Home Casa Manutenzione dell’ascensore: tutto quello che c’è da sapere

Manutenzione dell’ascensore: tutto quello che c’è da sapere

242
0
ascensore

Vivere in un condominio o lavorare in un palazzo con un ascensore che utilizziamo quotidianamente è di sicuro una cosa che capita tutti i giorni a molti di noi, quindi ci rendiamo conto che la manutenzione dell’ascensore stesso è indispensabile per la nostra sicurezza e per il corretto funzionamento del meccanismo. Sia gli abitanti del condominio o i lavoratori, sia l’amministratore dell’edifico devono essere consapevoli dello stato di manutenzione dell’ascensore ed impegnarsi perché sia sempre al massimo, rispettando tutte le normative in vigore nel nostro Paese.

Parlando di manutenzione, è necessario distinguere tra manutenzione ordinaria e manutenzione straordinaria, per capire quali sono gli interventi necessari e quando ciascuno di essi deve essere attuato. In questo articolo approfondiamo l’argomento per avere le idee chiare sulla manutenzione dell’ascensore, una componente della nostra vita quotidiana che non può assolutamente essere trascurata.

Manutenzione ordinaria dell’ascensore

Come abbiamo accennato, esiste una manutenzione ordinaria e una straordinaria, ma in queste righe parleremo della prima.

Per quanto riguarda la manutenzione ordinaria, si intendono tutte le attività e i controlli che devono essere fatti periodicamente per ottenere e garantire un impianto pienamente efficiente e un utilizzo sicuro dello stesso. Nel caso si rendessero necessari interventi significativi, come potrebbe essere la sostituzione degli interni dell’ascensore o l’ampliamento della cabina, questi non rientrerebbero più nelle attività di manutenzione ordinaria.

In poche parole, per effettuare una manutenzione ordinaria è necessario un controllo regolare durante il quale viene verificato il corretto funzionamento di tutte le componenti dell’ascensore. Durante questo controllo si possono infatti rilevare dei piccoli guasti che dovranno essere riparati in modo da ristabilire un livello di sicurezza ideale. Tra le attività di manutenzione ordinaria, troviamo la lubrificazione, il controllo e la pulizia di tutte le componenti dell’impianto di elevazione, come le funi o i sistemi di sicurezza.

La manutenzione ordinaria dell’ascensore è obbligatoria per legge e deve essere rigorosamente effettuata ogni 6 mesi per evitare di mettere in pericolo gli utenti.

Manutenzione straordinaria dell’ascensore

A differenza di quella ordinaria, la manutenzione ordinaria comprende tutti gli interventi più radicali che riguardano l’ascensore, come l’installazione di un nuovo impianto di elevazione, se dovesse essere necessario, oppure la sostituzione di una o più componenti dell’ascensore che sono state valutate guaste durante i controlli.

In quanto straordinaria, questa manutenzione non prevede interventi periodici, ma dipende solamente dall’impianto e da chi lo utilizza. La manutenzione straordinaria dell’ascensore può essere effettuata sia dalla ditta incaricata di quella ordinaria, sia da una terza parte, sempre in regola e certificata.

La normativa manutenzione ascensore

Come abbiamo accennato in precedenza, la manutenzione dell’ascensore è regolamentata da normative di legge che stabiliscono con precisione tutti i controlli e gli interventi necessari per rimanere nella legalità.

Che si tratti di un condominio residenziale o di un edificio pubblico, bisogna sempre fare riferimento al Dpr n. 162 del 1999, un decreto emanato a ancora in attuazione in base alla Direttiva 05/16/CE. Per essere precisi, l’articolo 15 del decreto afferma che il proprietario dell’ascensore deve affidare la sua manutenzione ad un’azienda o una persona in possesso delle dovute certificazioni e abilitata all’attività, specificando che la manutenzione ordinaria deve essere effettuata ogni sei mesi.

Nel momento in cui trovate l’azienda che possa occuparsi del vostro impianto, provate a richiedere loro un piano di manutenzione dell’ascensore. Questo verrà stabilito in base all’utilizzo che ne viene fatto, alle caratteristiche dell’impianto, alle esigenze degli utenti e all’edificio in cui si trova.

Se state cercando un’azienda che si occupi dell’installazione e/o della manutenzione del vostro ascensore, potete rivolgervi a Essemmeti, un ente affidabile che opera a Modena e provincia per rendere sicuri gli impianti.