Home Tecnologia Sala metrologica: tutto ciò che c’è da sapere al riguardo

Sala metrologica: tutto ciò che c’è da sapere al riguardo

46
0
industria

Immergersi nel moderno settore industriale e, soprattutto, in quello della meccanica di precisione, significa avere particolare attenzione nei confronti delle varie misure da adottare per svolgere determinati tipi di mansioni. Non stiamo soltanto parlando dell’utilizzo più o meno intensivo che si fa di determinati macchinari, mettendoli sotto sforzo in modo preponderante, ma anche di tutti i calcoli necessari per effettuare operazioni particolarmente cruciali. In questo frangente, infatti, non è sempre possibile sfruttare i regolari ambienti di lavoro, poiché essi sono aperti e soggetti a sollecitazioni ed interventi provenienti dall’esterno, alterando la temperatura e lo stato degli oggetti sottoposti a misurazione.

Nel contesto di riferimento, si adottano, dunque, ambienti come la sala metrologica. Si tratta di una risorsa industriale importantissima nel mondo dell’alta precisione, in cui, ad esempio, vengono tarati gli strumenti di misura. Quando si parla di sale metrologiche, dunque, si fa riferimento ad ambienti in cui si eseguono specifiche operazioni di misura in maniera imprescindibilmente precisa, per un elevato range di prodotti finali. Le sale metrologiche sono utili all’analisi e l’indagine relative alle omologazioni degli oggetti, attraverso le specifiche direttive dedicate ai vari tipi di prodotti, in via preventiva alla loro commercializzazione.

Le sale metrologiche sono molto importanti per contravvenire al principio della Fisica per il quale, al variare della temperatura, si alterano anche le dimensioni e le geometrie degli oggetti. In un ambiente di questo tipo, infatti, si mantengono di proposito le condizioni termo-igrometriche specifiche. Parliamo di sale di laboratorio vere e proprie, in cui si testano le prestazioni di prodotti o strumenti per certificarne gli standard qualitativi richiesti dalla normativa di settore. In questi contesti così peculiari, del resto, anche la minima variazione di temperatura può generare madornali compromissioni in termini di calcolo. Bisogna, per cui, garantire livelli elevati di precisione, monitorando costantemente ogni parametro relativo all’umidità e ad altre eventuali alterazioni.

Il funzionamento di una sala metrologica spiegato

Per comprendere a pieno il principio di funzionamento delle sale metrologiche, occorre fare un passo indietro, osservando la scienza ad esse relativa, ossia la metrologia. Essa si occupa della misurazione di particolari elementi e prodotti a fini sperimentali. La sala metrologica, quindi, non è altro che un apparato industriale in cui vengono svolte attività di misurazione dimensionale di precisione e di taratura degli strumenti di misura.

Le sale in oggetto, poi, vengono dotate di particolari impianti di condizionamento dedicati, in grado di mantenere costanti le condizioni termiche e igrometriche necessarie all’esecuzione delle operazioni di misura. Attraverso questi ultimi, infatti, temperatura e umidità rimangono a livelli costanti, in modo da preservare i materiali dalle variazioni strutturali che esse possono arrecare.

Composizione delle sale metrologiche

Per essere considerati tali, gli ambienti metrologici devono assicurare un grado di efficienza utile alle operazioni che andranno eseguite al loro interno. Per questa ragione, queste sale rispettano dei requisiti particolari relativi alle caratteristiche strutturali, tra le altre cose, dell’involucro. Le strutture utilizzate per realizzare questi locali, ossia le pareti divisorie, ma anche le bussole all’entrata, le vetrate e le porte di transito, così come i soffitti, vanno costruiti seguendo determinati canoni, utili a rispettare sia le richieste dei clienti che a permettere le operazioni a cui sono preposte.

Le sale metrologiche esulano dalle dispersioni termiche. Questo è possibile grazie ad impianti dediti al controllo e al mantenimento delle condizioni termo-igrometriche del locale, controllandone i gradi di tolleranza nel tempo e tenendo in considerazione i parametri di pressione atmosferica, pulizia dell’aria e velocità di emissione della stessa. Allo scopo di far funzionare una sala metrologica, inoltre, è necessario allestire anche gli impianti complementari con cui si tengono le emissioni al minimo.