Home Casa Il prossimo caldo estivo: come i condizionatori portatili possono aiutare a mantenere...

Il prossimo caldo estivo: come i condizionatori portatili possono aiutare a mantenere fresca la tua casa

344
0

Condizionatore portatile: vantaggi

Utilizzare un condizionatore portatile durante la stagione estiva si rivela una soluzione ottimale nella lotta al caldo afoso, specie nelle giornate in cui sono previste temperature al di sopra della norma.

A differenza dei più classici condizionatori da parete, il cui fissaggio prevede l’intervento diretto sull’abitazione, i climatizzatori portatili non necessitano di alcun montaggio. Basterà semplicemente posizionare l’oggetto dove più si desidera per ottenere un raffrescamento omogeneo dell’ambiente.

Il condizionatore portatile possiede generalmente un serbatoio, posizionato sulla parte posteriore, da riempire con ghiaccio e acqua fredda, ciò permette al fruitore di ottenere una brezza ancora più fresca.

Generalmente la maggior parte dei climatizzatori portatili sono dotati di telecomando per il controllo a distanza, di modo che si possa regolare l’intensità di emissione della brezza comodamente da seduti.

L’oggetto si trasporta con facilità da una stanza all’altra, grazie non solo alle ridotte dimensioni, ma anche alla presenza di ruote piroettanti per lo spostamento.

Anche la versatilità del dispositivo si rivela un punto forte, visto che può essere posizionato praticamente ovunque, trattandosi di una soluzione per niente ingombrante, rivelandosi compatibile non solo con le abitazioni, ma pure con uffici, aule scolastiche, garage e attività commerciali.

Scegliere il giusto condizionatore portatile

Quando si è in procinto di acquistare un condizionatore portatile, specie se si tratta della prima volta, è bene prestare attenzione alle diverse caratteristiche tecniche e non.

Innanzitutto si raccomanda di consultare la scheda descrittiva del prodotto, soprattutto se l’acquisto si effettua online, senza la possibilità di rivolgersi a un addetto vendita.

Una delle caratteristiche fondamentali che più andrebbe presa in considerazione è sicuramente la potenza del motore, dalla quale dipenderà l’intensità di getto della brezza.

Bisognerebbe pure accertarsi dall’impiego di materiali particolarmente resistenti all’usura nell’articolo, onde evitare possibili surriscaldamenti o malfunzionamenti.

Vi sono poi dimensioni e peso del dispositivo, da valutare con estrema attenzione, così da assicurarsi la piena compatibilità con l’ambiente ad esso destinato.

Non ci si dovrà per giunta dimenticare dei numeri relativi alla capacità del serbatoio, dettaglio non trascurabile, poiché durante le giornate più afose al suo interno si potranno inserire cubetti di ghiaccio in aggiunta all’acqua, per l’ottenimento di una brezza ancora più fredda.

Ci si dovrà inoltre assicurare della presenza di timer con spegnimento automatico, il quale consentirà di addormentarsi con l’apparecchio in funzione, vantaggio non da poco, specie se il climatizzatore è destinato alla camere da letto.

Ultima cosa bisogna scegliere con attenzione il sito online dove si effettua l’acquisto. Bisogna sempre affidarsi a siti specializzati come esempio questo.

Valutate a fondo le caratteristiche tecniche, si potranno poi considerare quelle secondarie, come il design dell’articolo, inteso come forma, colori, posizionamento del display ecc.

Combattere il prossimo caldo estivo con i condizionatori portatili

Le previsioni in merito al prossimo caldo estivo lasciano spazio a poche interpretazioni. Sarà un’estate ancora più torrida rispetto a quella del 2022, con temperature mai viste prima, con ondate di caldo senza precedenti e aumenti previsti fino a 1,2 gradi in più.

Quest’anno l’estate arriverà di getto, subito dopo una primavera mite e gradevole, ecco perché non ci si dovrà far cogliere impreparati. L’Oceano Pacifico si riscalderà in modo anomalo, dando vita a un fenomeno ciclico noto come ”El Niño”, per cui le acque superficiali subiranno incrementi fino 3 gradi.

Si tratterà di una delle estati più afose di sempre, il che influirà negativamente sul comfort domestico, ragion per cui munirsi di un condizionatore portatile pare una soluzione ottimale, che oltre a dimostrarsi ampiamente pratica, si rivela anche parecchio efficace.

Oltre alle più classiche raccomandazioni, quali evitare di esporsi al sole durante le ore di punta, idratarsi regolarmente, mangiare frutta fresca e verdura in abbondanza, si consiglia di affidarsi a un valido condizionatore portatile per il raffrescamento non solo di ambienti domestici, ma anche di uffici e attività commerciali, dal momento che l’estate 2023 si preannuncia come una delle più calde di sempre, da affrontare con le giuste precauzioni.

Previous articleCome aprire una spa di successo: i passaggi fondamentali
Next articleClorinatore a sale per piscine: come funziona e quali sono i vantaggi rispetto al cloro tradizionale