Home News Come aprire una spa di successo: i passaggi fondamentali

Come aprire una spa di successo: i passaggi fondamentali

342
0

Possiamo affermare che il mondo del lavoro sia cambiato in maniera profonda.

Continuano a non mancare, però, persone che desiderano aprire il proprio esercizio commerciale e immergersi in settori ferventi e appassionanti come quello del benessere e della cosmetica. Sono diverse, in vero, le opportunità offerte da questo particolare mercato del lavoro, soprattutto se si ragiona con audacia e si ha intenzione di uscire fuori dagli schemi.

Ovviamente, aprire un’attività in Italia non è affatto un compito semplice. Ciò non di meno, è possibile inseguire i propri sogni con consapevolezza e costanza, senza perdere di vista l’obiettivo. Per questa ragione è importante sapere da che punto partire, allo scopo di poter procedere lungo il proprio percorso senza intoppi causati dalla mancanza di competenze e risorse. Scopriamo di seguito alcuni step fondamentali per l’apertura di un centro estetico.

Divise e accessori personalizzati

Al di là dei requisiti burocratici bisogna pianificare con cura l’immagine professionale che si intende trasmettere ai clienti. In tal senso è importante creare un brand e personalizzare tutti gli accessori usati dal personale con il proprio logo, a cominciare dall’abbigliamento, per il quale suggeriamo di visionare e-commerce specializzati in questo ambito, per esempio www.fullgadgets.com, in virtù dell’ampia disponibilità di capi, tessuti e opzioni di stampa. In questo modo, il vostro centro benessere sarà anche più vivibile ed accogliente ed ispirerà i clienti a raggiungervi per scoprire la vostra proposta.

Trovare un ambito di specializzazione

Di spa ne sono piene le città. Ognuna di esse svolge dei compiti ed offre dei servizi differenti e, questo, ci lascia pensare che, per quanto eterogeneo il macrosettore di riferimento possa essere, la concorrenza sia molta e sia anche determinata ad eccellere. Per questa ragione è bene, sin dal principio, delineare il tipo di servizio che si intende offrire alla clientela, ragionando poi di conseguenza per offrire ai clienti un’esperienza nuova, completa e, quando possibile, ad un prezzo vantaggioso. Scegliete, quindi, se focalizzarvi sul benessere, sulla cosmetica o sul relax e compiete le vostre scelte in funzione di ciò.

Definire i costi

Sulla falsariga di una qualsiasi altra attività lavorativa, anche una spa ha bisogno di consapevolezza dal punto di vista economico. Parliamo, del resto, delle basi su cui poter, poi, redigere un business plan accurato. Per questo motivo occorrerà definire le proprie priorità e possibilità economiche e, a questo punto, cominciare a riflettere su quanto poter spendere per l’affitto dei locali, sugli accessori e gli strumenti promozionali di cui si necessità e sulle strategie di marketing che si intende adottare, oltre ad altri aspetti come il coinvolgimento di uno staff professionale e l’acquisto dell’attrezzatura necessaria per eseguire i trattamenti.

Definire un target di clienti

Ci riallacciamo al secondo punto nella nostra classifica. Per far sì che il vostro centro benessere abbia successo dovrete anche avere ben chiaro il vostro pubblico di riferimento. Indicando un target avrete modo di rivolgervi in maniera speciale a quest’ultimo, costruendo la vostra offerta in base allo stesso, sia in termini promozionali che pratici. Così facendo, potrete anche modellare la vostra proposta in modo da differenziarla da quella della concorrenza.

Ottenere le autorizzazioni richieste

Come già precedentemente accennato e, qui, andiamo a chiudere, aprire una spa come un qualsiasi altro tipo di esercizio commerciale in Italia richiede il rispetto di determinate norme e requisiti. Per questo motivo, la primissima cosa da fare quando si tenta un progetto d’impresa è mettersi in regola dal punto di vista burocratico e, soprattutto, contare su un personale formato con diplomi e certificati riconosciuti che vi permettano di mettere in pratica le attività relative al mondo del benessere e della cura della persona.

Previous articleCome organizzare un viaggio di gruppo: guida pratica
Next articleIl prossimo caldo estivo: come i condizionatori portatili possono aiutare a mantenere fresca la tua casa