Home Curiosità Manifattura del brand Rolex: le attività svolte nelle varie sedi

Manifattura del brand Rolex: le attività svolte nelle varie sedi

479
0
rolex

Nelle sedi di Ginevra e Bienne, lo storico marchio Rolex provvede allo svolgimento di alcune fasi fondamentali del ciclo di produzione. Nello specifico, stiamo facendo riferimento all’assemblaggio e alle verifiche che riguardano buona parte dei componenti che verranno poi impiegati per la realizzazione dei meravigliosi orologi che troviamo sul mercato, proposti ovviamente a prezzi proibitivi per tante tasche.

Non solo, dal momento che tra tali attività c’è anche la fusione delle leghe d’oro, senza dire quella di assemblaggio dei vari elementi che si rivelano fondamentali per il movimento, ma anche di altre componenti, come ad esempio la cassa, piuttosto che il quadrante o il bracciale.

Quali uffici e laboratori si trova nella sede di Ginevra

Nella sua sede mondiale di Ginevra, il marchio Rolex ha deciso di collocare tutti i vari uffici che si occupano delle attività di direzione, amministrazione e comunicazione, ma non solo. Infatti, in Svizzera sono presenti pure le attività finali di assemblaggio degli orologi Rolex, verifica e commercializzazione. Anche l’area dedicata alla ricerca e allo sviluppo si trova in quest’area, per non parlare di tutti quei laboratori in cui vengono svolti i diversi test prima che i prodotti vengano spediti.

La sede di Plan-les-Ouates

In uno dei comuni più piccoli che fanno parte del Cantone di Ginevra, ecco l’altra grande sede dello storico marchio Rolex. Qui, il brand noto in tutto il mondo ha deciso di collocare tutte quelle attività che hanno ad oggetto lo sviluppo, così come la produzione non solo delle casse, ma anche dei bracciali degli orologi che verranno lanciati sul mercato. Quindi, in questa sede sono concentrate tutte quelle fasi che si riferiscono alla lavorazione delle materie prime fino ad arrivare alle attività che mirano alla creazione delle finiture.

La sede di Chêne-Bourg

Un altro piccolo paese che fa parte sempre del Cantone di Ginevra è Chêne-Bourg e anche qui il marchio Rolex ha deciso di collocare e organizzare parte della sua attività. In questa sede, infatti, ci si occupa dell’attività di sviluppo e di realizzazione dei quadranti, ma anche delle lunette Cerachrom, oltre che dei dischi di lunetta Cerachrom in ceramica.

Da notare la presenza di due laboratori del tutto particolari, in cui si svolgono delle attività del tutto specifiche, ovvero quella di gemmologia e di incastonatura, anche grazie al supporto di competenti e affermati professionisti del settore, che hanno una notevole esperienza in questo settore.

La sede di Bienne

Questa volta ci spostiamo in un altro Cantone della Svizzera, ovvero quello di Berna. La quarta sede della Rolex si trova a Bienne ed è qui che c’è l’attività che rappresenta il cuore pulsante della produzione degli orologi. Infatti, a Bienne ci sono laboratori che sono completamente dedicati ai movimenti e a tutte le componenti che ne fanno parte.

Gli aspetti in comune tra i vari siti aziendali

Ci sono dei valori, però, che fanno da trait-d’union in tutte le sedi del marchio Rolex. Si tratta della notevole autonomia a livello industriale e delle avanzate conoscenze e competenze dei vari dipendenti. Per questo, gli uffici e i laboratori, oltre che i vari siti produttivi di questo brand, si caratterizzano per avere un’architettura particolarmente simile. Lo stile è sempre elegante, molto minimale, ma estremamente preciso. L’obiettivo è quello di mettere in risalto il più possibile la funzionalità di ciascuno di essi, realizzati prediligendo delle linee molto pulite e favorendo la luminosità degli spazi interni, grazie alla presenza di enormi facciate realizzate in vetro, dal colore tipicamente grigio antracite e verde. Si tratta di strutture dove si crea un connubio più unico che raro tra tecnologia avanzata e innovazioni, cercando di non perdere di vista praticità ed ergonomia, altre due caratteristiche fondamentali di ogni orologio Rolex.

La ricerca stilistica e l’uso solo di materiali di qualità

Tra le linee seguite dall’azienda troviamo senz’altro quella che prevede l’uso di materiali e dettagli solo ed esclusivamente di grande pregio. Non si fa riferimento esclusivamente alla componentistica, ma a un po’ tutte le fasi del ciclo di produzione, contando anche l’assemblaggio finale.

È interessante, e anche un po’ romantico, notare come l’intera fase di produzione viene gestita internamente da Rolex, incluse tutte quelle operazioni che hanno come fine lo svolgimento di controlli, verifiche e test particolarmente rigorosi. L’obiettivo, è chiaro, prevede di salvaguardare sempre qualità e prestazioni, per ciascun orologio, che deve essere prodotto rispettando sempre i valori, così come la filosofia che fin dal 1905 questo marchio ha scelto di seguire.

Con il passare del tempo, il design è diventato solo uno dei tanti punti di forza di questo brand. La selezione solamente di materiali di alta qualità e di pregio, di cui alcuni brevettati direttamente da parte dell’azienda, garantiscono senz’altro un valore aggiunto al prodotto finale, ma si possono considerare anche una sorta di investimento in vista del futuro e dei prossimi decenni. Superano quota 400, infatti, i brevetti che sono stati depositati da Rolex e che riguardano tecnologie, sistemi e altre innovazioni legate all’arte dell’orologeria.