Home News Pagamenti online: cosa sono e come funzionano gli e-wallet

Pagamenti online: cosa sono e come funzionano gli e-wallet

105
0
ewallet

Con l’avvento della tecnologia e la sempre crescente digitalizzazione dei servizi finanziari, i pagamenti online stanno diventando la norma per transazioni di vario genere. Questa evoluzione nello scambio di denaro ha portato alla nascita di soluzioni alternative non solo ai contanti ma anche alle più comuni carte di credito e debito: è il caso degli e-wallet (portafogli elettronici), che stanno guadagnando sempre più popolarità grazie anche all’efficace interconnessione con le piattaforme di e-commerce e di servizi digitali. Questi strumenti di pagamento offrono infatti comodità, sicurezza e facilità d’uso, consentendo agli utenti di effettuare transazioni online in modo rapido ed efficiente. Vediamo meglio cos’è esattamente un e-wallet, come funziona e quali vantaggi offre agli utenti.

Cos’è un e-wallet?

Un e-wallet, noto anche come portafoglio elettronico o portamonete digitale, è un’applicazione o un servizio online che consente agli utenti di memorizzare e gestire in modo sicuro informazioni finanziarie, come carte di credito, carte di debito, e dati personali, per effettuare pagamenti online in maniera agevole. L’obiettivo principale di un e-wallet è quello di semplificare il processo di pagamento digitale, evitando la necessità di inserire ripetutamente le informazioni di pagamento durante le transazioni online, fungendo così da intermediario tra l’utente e la banca attraverso un sistema basato su standard di sicurezza elevati.

Il portafoglio digitale permette, in sostanza, di eseguire transazioni sul web in maniera estremamente pratica proteggendo al contempo in modo efficace tutte le informazioni sensibili, sia relative alla persona che al prodotto bancario o finanziario utilizzato. Proprio per queste loro caratteristiche, gli e-wallet sono sempre più utilizzati in rete, ma anche nei negozi fisici, per effettuare acquisti online e accedere a servizi come quelli di intrattenimento, anche in caso di abbonamenti con pagamento periodico. Ma come funziona di preciso un portafoglio elettronico?

Come funziona un e-wallet?

Il funzionamento di un e-wallet è abbastanza semplice e si articola in alcuni passaggi chiave. In primo luogo, occorre ovviamente registrarsi al servizio creando un proprio account personale: qui l’utente inserisce i dati personali e finanziari in modo da memorizzarli e non doverli più inserire ogni qual volta occorre effettuare un pagamento.

Al termine della registrazione, la persona ha a disposizione un portafoglio vuoto, che va dunque alimentato caricando i fondi attraverso una carta o un conto corrente. Molti e-wallet permettono di ricevere denaro anche da altre persone, e in questo caso l’aumento delle risorse a disposizione può essere legato a trasferimenti provenienti da amici, familiari o clienti, oppure di collegare il portafoglio ai propri prodotti bancari prelevando solo in occasione del pagamento anche se i fondi dell’e-wallet sono pari a zero.

Una volta che l’e-wallet è stato caricato con dei fondi, l’utente può utilizzarlo per effettuare pagamenti online: basterà, durante il processo di checkout su un sito web o un’app, selezionare l’opzione di pagamento con l’e-wallet e accedere al proprio account. A questo punto, l’utente confermerà la transazione e il pagamento verrà effettuato utilizzando i fondi memorizzati nell’e-wallet.

Quali sono i vantaggi degli e-wallet

I portafogli elettronici presentano numerosi vantaggi sia per i consumatori che per commercianti e aziende, che possono gestire in maniera molto più pratica e conveniente le proprie operazioni di scambio monetario. Uno dei primi aspetti che rendono gli e-wallet sempre più richiesti sul mercato finanziario è sicuramente quello della sicurezza, una delle principali preoccupazioni per gli stessi operatori, che in questi anni hanno sviluppato sistemi di protezione dei dati personali e finanziari estremamente accurati, basati per esempio su crittografia avanzata e doppia autenticazione.

I livelli di sicurezza raggiunti dagli e-wallet sono ormai altissimi, tant’è che anche le società più importanti a livello globale li scelgono come opzione da fornire ai clienti per operare sui propri siti. Un esempio di particolare rilevanza è quello dei casino digitali, che già da tempo annoverano tra i sistemi di deposito e prelievo dei fondi di gioco proprio alcuni dei brand più conosciuti del settore, come PayPal e Neteller, ai quali ci si può rivolgere per caricare il denaro da utilizzare su roulette, slot machine e altri giochi oppure ritirare le vincite spostandole direttamente nel portafoglio.

Oltre che sicuri, gli e-wallet sono anche molto convenienti e veloci: eliminando la necessità di inserire manualmente le informazioni di pagamento a ogni transazione, questi sistemi ottimizzano infatti i tempi, riducono le attese e permettono di completare la transazione anche se non si ha a disposizione in quel momento la carta o l’accesso al conto corrente.

Un ultimo aspetto da non sottovalutare è infine quello della tracciabilità delle operazioni effettuate, una caratteristica che permette di facilitare anche la gestione delle entrate e delle uscite nonché di recuperare in qualsiasi momento le vecchie transazioni per verificare, per esempio, eventuali problemi con i fornitori.

Previous articleLa tecnologia delle slot machine online in continua evoluzione
Next articleCalciomercato estero, tutti i colpi last minute nei campionati internazionali