Home Business e lavoro Organizzatore di eventi: chi è, cosa fa e quanto guadagna?

Organizzatore di eventi: chi è, cosa fa e quanto guadagna?

365
0
evento

L’organizzatore di eventi è una figura professionale che si occupa di pianificare e coordinare eventi di vario tipo, come matrimoni, feste private, convention aziendali, concerti e molto altro. Questa persona ha il compito di gestire tutti gli aspetti legati all’evento, dalla scelta del luogo alla logistica, dalla selezione del catering alla scelta delle attrazioni.

L’importanza di questa figura professionale è di fondamentale importanza per l’industria degli eventi, poiché garantisce che ogni evento sia ben pianificato e che sia in grado di soddisfare le esigenze e le aspettative dei partecipanti.

In questo articolo vedremo quali sono le caratteristiche per poter svolgere questa professione, le attività principali dell’organizzatore di eventi, quanto guadagna e infine come affrontare gli aspetti amministrativi e fiscali.

Requisiti necessari per un organizzatore di eventi

Per essere un buon organizzatore di eventi è necessario avere alcune caratteristiche fondamentali e competenze specifiche:

  • eccellenti abilità di comunicazione e negoziazione, per trattare con fornitori, clienti e altri stakeholder coinvolti nell’evento;
  • capacità di problem solving e pensiero creativo per risolvere eventuali imprevisti e assicurare che l’evento si svolga senza intoppi;
  • doti di leadership e organizzazione per gestire un team di lavoro e coordinare tutte le attività e i dettagli dell’evento;
  • conoscenza approfondita del settore degli eventi e della normativa e regolamentazione relativa;
  • attenzione per i dettagli e capacità di multitasking per garantire che ogni aspetto dell’evento sia perfetto

Un organizzatore di eventi esperto, dotato di tutte queste caratteristiche è in grado di trasformare un’idea in un evento indimenticabile, che lascia un’impressione duratura nei partecipanti e nei loro clienti.

Cosa fa l’organizzatore di eventi

Le attività che un organizzatore di eventi svolge durante l’organizzazione di un evento comprendono:

  • scelta del tema e della location: l’organizzatore deve decidere il tema dell’evento e scegliere la location più adatta in base alle esigenze del cliente e degli invitati
  • pianificazione: l’organizzatore deve pianificare il programma dell’evento, stabilendo gli orari e il flusso delle attività
  • budgeting: deve stilare un budget dettagliato per l’evento, che includa tutte le spese necessarie come la location, il catering, l’intrattenimento, etc
  • coordinamento con i fornitori: l’organizzatore deve coordinarsi con i fornitori, come catering, intrattenimento, allestimento, etc. per garantire che tutti gli elementi dell’evento funzionino alla perfezione
  • gestione delle risorse: deve gestire le risorse umane e materiali necessari per l’evento, come il personale, l’audio-video, il materiale promozionale, etc
  • gestione delle emergenze: deve essere pronto a gestire eventuali emergenze che possono verificarsi durante l’evento
  • monitoraggio e valutazione: una volta concluso l’evento, l’organizzatore deve monitorare e valutare l’evento per identificare gli elementi che hanno funzionato bene e quelli che devono essere migliorati per future occasioni

Quanto guadagna l’organizzatore di eventi

Il guadagno di un organizzatore di eventi varia a seconda se svolge l’attività come dipendente o in modo autonomo:

  • nel caso di un organizzatore di eventi dipendente, il salario può essere compreso tra i 1.500€ e i 2.500€ al mese, a seconda delle competenze e dell’esperienza acquisita. Inoltre, è possibile che l’azienda offra benefit come assicurazione sanitaria, ferie pagate e bonus
  • nel caso di un organizzatore di eventi lavoratore autonomo, i guadagni dipendono dal numero di eventi organizzati e dal prezzo concordato con i clienti. In media, un organizzatore di eventi autonomo può guadagnare tra i 1.500 e i 3.000 euro per ogni evento organizzato, ma questa cifra può aumentare in base alla complessità dell’evento e alla sua durata.

Aspetti amministrativi e fiscali

E’ possibile iniziare l’attività di organizzatore di eventi come lavoratore occasionale, ma quando questa si intensifica e viene svolta in modo abituale e professionale sarà necessario aprire Partita IVA.

Per una gestione amministrativa e fiscale ottimale  è consigliabile affidarsi ad un commercialista come Fiscozen che ti possa supportare per la dichiarazione dei redditi e il pagamento delle tasse e dei contributi previdenziali.

In questo modo potrai risparmiare tempo e dedicarlo alla crescita del tuo business.

Previous articleViaggiare una settimana in Sardegna partendo da Olbia
Next articleIntimo donna: conoscerne le tipologie per saperlo scegliere al meglio