Home Viaggi Come richiedere rimborso o risarcimento easyJet

Come richiedere rimborso o risarcimento easyJet

946
0
rimborso easyjet

Può capitare che il volo che si è prenotato subisca ingenti ritardi, sia deviato o cancellato e che per questo un cliente abbia bisogno di richiedere un rimborso o un risarcimento alla compagnia di volo EasyJet, tuttavia non è sempre facile capire come inoltrare le proprie richieste, quando se ne ha diritto e come orizzontarsi all’interno della modulistica.

Questa guida nasce proprio per semplificare agli utenti l’utilizzo degli strumenti che gli sono messi a disposizione dalle normative vigenti.

Differenza tra rimborso e risarcimenti easyJet

Alcuni utenti prima di effettuare una formale richiesta hanno bisogno di conoscere le differenze tra rimborso e risarcimento. Per tutti i dettagli del caso è sempre consigliato contattare direttamente l’assistenza clienti easyJet attraverso uno dei canali di assistenza messi a disposizione dei clienti.

Comunque, volendo riassumere, il regolamento europeo per i voli stabilisce che un utente abbia diritto al rimborso di un costo pagato, come per esempio può essere il costo di un volo pagato ma cancellato.

Il risarcimento invece è una somma che la compagnia di volo decide pagare per rifondere dei danni materiali o psicologici che il suo cliente può aver ricevuto e che possono essere per esempio danni alla sua persona e ai bagagli includendo anche il furto e lo smarrimento. Per una richiesta di risarcimento danni ai bagagli si ha tempo fino a 7 giorni dopo lo sbarco.

Quando è possibile fare richiesta

È possibile fare richiesta di rimborso o risarcimento presso la compagnia EasyJet tutte le volte in cui il ritardo o la cancellazione del volo siano dipesi dalla compagnia stessa e non siano stati prevenuti in tempo o nel momento in cui la compagnia non abbia avvisato con un congruo e non sia in grado di trasportare il suo cliente su di un altro aereo che gli permetta di raggiungere la destinazione stabilita con uno scarto pari o inferiore alle due ore di ritardo.

Si ha diritto a un risarcimento qualora il volo sia stato cancellato entro 14 giorni dalla partenza o arrivi a destinazione con più di tre ore di ritardo. Tuttavia qualora la motivazione della cancellazione o del ritardo sia imputabile a una circostanza straordinaria non prevedibile non è possibile richiedere un risarcimento.

Voli cancellati o deviati

I voli cancellati danno diritto a un risarcimento di 250 euro per tratte fino a 1500 km, 400 euro per tutte le tratte aeree tra 1500 e 3500 km, 600 euro per i voli che non rientrano nelle precedenti categorie e che superano i 3500km. Il risarcimento è dovuto solo qualora non si siano verificate condizioni eccezionali che la compagnia non può contrastare.

Per i voli cancellati o deviati il passeggero ha diritto a ottenere un rimborso sul totale del viaggio qualora il suo viaggio sia divenuto inutile rispetto alle esigenze per il quale era partito, alla parte di viaggio non effettuata.

Voli in ritardo

Qualora un volo EasyJet abbia subito un ritardo di oltre due ore l’utente avrà a sua disposizione la possibilità di un rimborso sui pasti e le bevande consumate in rapporto al tempo speso per l’attesa e a inoltrare grazie al terminal EasyJet due telefonate o messaggi o e-mail.

Qualora il volo subisse un ritardo atto a dover richiedere un pernottamento l’utente avrà diritto a una sistemazione in albergo o a inoltrare alla compagnia di volo una richiesta formale di rimborso per le spese sostenute. Un passeggero deve sempre avere bene in mente quali sono i suoi diritti e capire come farli valere qualora ce ne fosse bisogno.

Come fare richiesta

Per fare richiesta di rimborso esiste una pagina apposita, basterà recarsi nella pagina rimborso spese e inserire tutte le informazioni richieste all’interno del form online. Ogni utente dovrà avere a portata di mano i dettagli del suo volo e inserire i propri riferimenti, i riferimenti bancari e i suoi contatti.

È bene ricordarsi di avere a portata di mano le foto o le scannerizzazioni delle ricevute che ci si intende far rimborsare perché andranno allegate alla richiesta. Per richiedere un pernottamento a carico dell’agenzia si può entrare nell’apposita pagina e compilare tutti i campi richiesti.

Per fare richiesta di un risarcimento bisognerà invece andare la a questo link che la compagnia di volo ha approntato per l’esigenza specifica, anche in questo caso bisognerà compilare tutti i campi richiesti del form online con le indicazioni sul proprio volo. Qualora la richiesta di risarcimento dovesse venire accettata l’accredito avverrò sull’iban che il cliente ha scelto all’interno della domanda.

È bene ricordarsi che un utente può inserire tutte le richieste di risarcimento per i viaggiatori a lui collegati e che se esso dovesse farlo a loro non sarà più possibile inviare autonomamente la richiesta di rimborso. Per inviare una richiesta di risarcimento per danni o smarrimento avvenuto ai bagagli bisognerà inviare una mail all’indirizzo admin@damagedluggage.com.