Home | Archivi dell'autore: Piero Messana

Archivi dell'autore: Piero Messana

Sesta vittoria consecutiva. Soltanto Ragusa mantiene il passo della Libertas

Dario Dragna in due azioni d'attacco

Dopo sette giornate di campionato sono soltanto due le squadre rimaste in testa alla classifica con sei vittorie e una sconfitta. Un’altra, ad onor del vero, potrebbe affiancarsi, la Torrenovese, qualora riuscisse a vincere i due recuperi. Una delle due “regine” è la Libertas Alcamo che dopo la sconfitta alla prima giornata, sul parquet del Cus Catania, ha infilato sei successi consecutivi. L’ultimo domenica scorsa, il terzo in trasferta, è arrivato per il rotto della cuffia. Il fanalino Milazzo, squadra per niente da “buttare”, ha ceduto soltanto nel finale al determinato ritorno degli alcamesi. Ad affondarlo, con una “bomba” a 8 ... Continua a leggere »

Genitori abominevoli, condanne pesanti per violenza sessuale sulla figlia minorenne

violenza sessuale-5-10-8

La sentenza è stata anche più pesante di quanto richiesto dal pubblico ministero. D’altro canto la vicenda, così turpe e squallida come poche altre, aveva davvero scosso la coscienze. I coniugi alcamesi, A.A. di 61 anni e M.F.P. di 54, arrestati dalla polizia all’inizio dell’anno, sono stati condannati dal giudice del tribunale di Trapani. rispettivamente a 12 anni e 6 mesi di reclusione e a 10 anni. Per entrambi l’accusa è di violenza sessuale di gruppo ai danni della figlia quattordicenne. Al marito è stato anche riconosciuto, come insistentemente richiesto da Mary Mollica, avvocato di uno dei due figli, il reato di ... Continua a leggere »

Processo Maniaci. In aula Lo Biundo e Provenzano negano minacce e ricatti

Maniaci e Lo Biundo

Nessuna minaccia, nessun ricatto, nessuna imposizione. Nel racconto dell’ex sindaco di Partinico, Salvo Lo Biundo, dinanzi ai giudici del tribunale di Palermo, nell’ambito del processo a Pino Maniaci, deus ex machina di Tele Jato, è stato ripercorso dall’ex primo cittadino il suo rapporto con il giornalista finito sotto  processo con l’accusa di tentata estorsione e diffamazione. “Non sono mai stati buoni i rapporti con lui – ha detto Lo Biundo -. Ricevevo continui attacchi mediatici da parte della sua emittente, denigrava l’immagine del politico di turno che per lui rappresentava il malaffare. Ci sono state ripercussioni anche nell’ambito familiare, mia ... Continua a leggere »

Scuola chiusa da un mese. Ancora niente sondaggi per solai e pilastri

scuola materna "Ferrante Aporti"

Un sopralluogo dei vigili del fuoco, lunedì 22 ottobre, ne decretò la chiusura. Vennero infatti rilevati crepe e cadute di calcinacci dal solaio ma anche un’irregolare inclinazione di alcuni pilastri. Era stato un violento acquazzone a fare riempire i locali d’acqua. Da allora la scuola dell’infanzia “Ferrante Aporti”, in viale Europa ad Alcamo, è stata chiusa perché ritenuta inagibile. In questo lasso di tempo il settore servizi manutentivi del Comune ha tentato, invano, di affidare un incarico ad un professionista esterno per effettuare particolari indagini quali la termografia. Tre tecnici hanno declinato l’invito in quanto oberati da impegni di lavoro ... Continua a leggere »

Contrattisti per due mesi a tempo pieno. La Uil Fpl attacca Luppino

Macaddino

Il rischio era quello di mancare alcuni importanti obiettivi e quindi si è reso necessario l’aumento delle ore ai contrattisti. Un provvedimento predisposto non soltanto dalla direzione VI del comune di Alcamo ma anche dal settore affari generali e dalla polizia municipale. Lo spiegano gli atti. Nonostante ciò Sebastiano Luppino, dirigente comunale, e stato raggiunto dalle pesanti accuse del segretario generale provinciale della UIL Fbl, Giorgio Macaddino. “La decisione del dirigente della ragioneria di incrementare a pioggia a tutto il personale a tempo determinato del suo settore l’orario settimanale di lavoro apre un vulnus nei rapporti tra le organizzazioni sindacali ... Continua a leggere »

Cassa integrazione “facile” ma ente fallito. Esposto contro gestione IAL

foto

Duro esposto di una sindacalista contro la gestione dello Ial Sicilia dal 2010 al 2016. La procura di Palermo apre un’inchiesta sull’ente guidato per alcuni anni da alcamesi e poi da un marsalese prima di fallire nel 2015. Lo Ial, di gran lunga il più grande ente di formazione professionale di quel periodo, è quindi finito al centro di un pesantissimo esposto presentato, in procura, da Costantino Guzzo responsabile dell’Unione sindacale di base. Lo Ial, che al momento del fallimento contava quasi 1000 dipendenti, è stato guidato per alcuni anni dagli alcamesi, Salvatore Raspanti, presidente fino all’aprile del 2013, e ... Continua a leggere »

Partinico, produzione di droga. Arrestati un giovane, il fratello e la sua convivente

eccola

Per cercare di non essere scoperti, utilizzavano anche uno scanner, un rilevatore di segnali radio. Nonostante questo, però, i carabinieri di Partinico sono riusciti ugualmente a scoprirli. Sono quindi finiti in manette due fratelli e la convivente di uno dei due giovani. Con l’accusa di produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti sono stati arrestati F.L.M., G.L.M. e A.G, la diciannovenne convivente di quest’ultimo. I due fratelli partinicesi erano già noti alle forze dell’ordine per alcuni reati. I carabinieri, nel corso di una perquisizione domiciliare nell’abitazione dei giovani, hanno ritrovato e sequestrato, oltre allo scanner, anche oltre tre chilogrammi di marijuana, ben nascosti nell’immobile, e ... Continua a leggere »

Piccolo “uragano” su Alcamo, divelto un tetto e alberi sradicati. Ultime ore di piogge

danni

Un piccolo uragano si è abbattuto sulla città di Alcamo dalle 13 alle 14 circa. Pioggia torrenziale e fortissime raffiche di vento hanno creato danni e disagi su tutto il territorio comunale. Per fortuna il peggio non è durato più di un’ora perché altrimenti la situazione avrebbe potuto portare anche al peggio. I danni si sono comunque registrati ugualmente ma per fortuna non sono state coinvolte persone. A causa del vento è stato divelto il tetto di un capannone, in contrada San Leonardo lungo la SS 113, che è piombato, sfondandolo, sul tetto di un’altro capannone commerciale. Nella stessa zona, ad ... Continua a leggere »

Carabinieri, due arresti fra Castellammare del Golfo e Alcamo

arrestati

Alcuni atteggiamenti sospetti lo hanno tradito e hanno spinto i carabinieri a sottoporlo a perquisizione personale e poi anche a quella domiciliare. I militari hanno così rivenuto denaro in contante, varie dosi di marijuana e altra sostanza stupefacente per un peso complessivo di 148 grammi. E’ finito così in manette un ventitreenne residente a Castellammare del Golfo, Andrey Catarama, con precedenti alle spalle. Un altro arresto è stato effettuato ad Alcamo, sempre dai carabinieri. E’ finito in cella, per scontare una pena definitiva, il sessantunennne Giovanni Mancuso, condannato nell’ambito di un processo in cui era imputato per furto aggravato. Dovrà scontare una pena ... Continua a leggere »

Alcamo, vento abbatte un grosso albero. Tre auto danneggiate

L'albero crollato nella tarda mattinata

Per fortuna è andata bene e sotto quel grosso albero si trovavano, parcheggiate, soltanto alcune autovetture. Il fusto della pianta ha ceduto intorno a mezzogiorno, nello spiazzo che sorge accanto all’ufficio del Giudice di Pace, l’ex Pretura, in via Serena ad Alcamo, a due passi da una scuola. In quel momento nessun pedone stava transitando altrimenti poteva davvero essere una tragedia. le poderose raffiche di scirocco, che da circa 36 ore soffiano su Alcamo, hanno fatto cedere l’albero che è collassato al suolo. Una Fiat Punto ha avuto la peggio riportando seri e numerosi danni. problemi più lievi a una ... Continua a leggere »