Home | Archivi dell'autore: Francesca Corsentino (pagina 3)

Archivi dell'autore: Francesca Corsentino

Arrestato un uomo per tentato furto

auto-carabinieri-fino-123361.660x368

Ieri, i carabinieri della Stazione di Locogrande in collaborazione con l’Arma di Gibellina, hanno arrestato Bouaziz Alì, un tunisino di 54 anni, domiciliato a Gibellina. L’uomo era già conosciuto dalle forze dell’ordine. Per i suoi precedenti risultava ancora sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale da parte della Polizia di Stato con l’obbligo di soggiorno nel Comune di residenza per la durata di 1 anno e 6 mesi. L’uomo, nella giornata del 3 febbraio è stato sorpreso nel tentativo di asportare dei prodotti agricoli da un terreno privato senza autorizzazione. All’arrivo del proprietario del terreno, il Bouaziz ha tentato di ... Continua a leggere »

Palermo diventa una città “Plastic-free”

Palermo

Dopo San Vito Lo Capo, anche Palermo dice “NO” alla plastica. Con un’ordinanza il sindaco Leoluca Orlando vieta ai locali e agli esercizi commerciali compresi i venditori ambulanti di servire ai loro clienti bottiglie, bicchieri, sacchetti e stoviglie di plastica non biodegradabili, quali posate, cannucce o bastoncini per mescolare il caffè. Stesso divieto è previsto durante i concerti, le manifestazioni, le sagre, i mercatini e gli eventi pubblici. L’ordinanza entrerà in vigore il 15 febbraio e per i trasgressori saranno previste multe da 50 a 500 euro. I relativi controlli saranno affidati alla Polizia Municipale. Continua a leggere »

Smaltimento irregolare di rifiuti

Procura-della-Repubblica

Nove sono gli indagati che hanno ricevuto, nei giorni scorsi, l’avviso di conclusione delle indagini firmato dai pubblici ministeri di Palermo, per lo smaltimento irregolare di tonnellate di rifiuti pericolosi classificati come normali per agevolare il trasporto lontano dalla Sicilia. Secondo la ricostruzione della Procura della Repubblica e dei carabinieri forestali, i rifiuti provenienti da alcuni Comuni della provincia finivano nell’impianto della Sereco a Casteldaccia o a Cefalà Diana e da lì venivano trasportati per lo smaltimento in uno stabilimento a Pomponesco, in provincia di Mantova che non era autorizzato al trattamento Continua a leggere »

Castellammare: scambio turistico-culturale con la Polonia

POLONIA

Una cittadina polacca sarà gemellata con Castellammare del Golfo per le caratteristiche comuni come i beni storico-architettonici e le bellezze paesaggistiche tra mare e montagna. Lo ha affermato il sindaco Nicola Rizzo, il quale ha incontrato nella sala gialla Piersanti Mattarella di Palazzo dei Normanni, sede dell’assemblea regionale siciliana, la rappresentante del consolato polacco a Roma, Magdalena Trudzik ed il console onorario della Polonia, Davide Farina, per avviare lo scambio turistico-culturale. “Non possiamo che essere lieti dell’inizio di una collaborazione per la promozione del nostro territorio e della cittadina che si gemellerà con noi perché ha individuato delle caratteristiche comuni ... Continua a leggere »

Bandita la plastica a San Vito lo Capo

san-vito-lo-capo_1217_th

Con una ordinanza, il Sindaco di San Vito lo Capo, Giuseppe Peraino ha vietato la vendita e l’uso di piatti, bicchieri e posate di plastica non compostabile e di cotton fioc in materiale plastico non biodegradabile. Il provvedimento entrerà in vigore a partire dal 1° maggio 2019. Al riguardo il Sindaco ha sottolineato: “Si tratta di un atto di civiltà e di amore per l’ambiente. Da amministratore di un territorio fortemente orientato verso un turismo eco-sostenibile, ho sentito il dovere etico di salvaguardare ciò che la natura ci ha donato, tutelando, allo stesso tempo, la salute pubblica. Ho ritenuto, pertanto, ... Continua a leggere »

Sicilia: nascerà il primo parco giochi in cui è vietato l’uso dei cellulari

in-sicilia-nascera-il-primo-parco-giochi-al-mondo-dov-e-vietato-usare-il-cellulare-993314-625x350

Nascerà in Sicilia il primo parco divertimenti al mondo in cui saranno vietati smartphone, tablet e qualunque altro dispositivo connesso al web, con lo scopo di creare un luogo in cui i bambini possono giocare senza essere circondati da dispositivi tecnologici. E’ questa l’idea di un comitato composto da 10 genitori di Balestrate, in provincia di Palermo, i quali in collaborazione con il Comune hanno lanciato un’iniziativa di crowdfunding per raccogliere i fondi necessari per portare a termine il progetto. La raccolta fondi resterà attiva sulla pagina Facebook “Una giostra per il parco giochi” fino a quando non verrà raggiunto ... Continua a leggere »

Sea Watch: irregolarità rilevate dalla Guardia Costiera

Guardia-Costiera-Ct

La Sea Watch 3, la nave che in questi giorni è attraccata a Catania e che ha fatto sbarcare 47 migranti non può ancora ripartire perché la Guardia Costiera ha rilevato delle irregolarità relative alla sicurezza della navigazione e alla tutela dell’ambiente marino. Fino a quando non verranno risolti i problemi sollevati, la nave non potrà lasciare il porto di Catania. Gli ispettori della Guardia Costiera di Catania sono saliti a bordo per eseguire una verifica tecnica sulle condizioni della nave, in applicazione della “Unclos“, la Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare. Dell’attività è stata informata l’Olanda, quale ... Continua a leggere »

Calatafimi: donna si lancia dal Ponte Sasi e si salva

VIGILI-DEL-FUOCO-HD-1 (1)

CALATAFIMI – Una donna di 33 anni residente a Vita si è lanciata, nei giorni scorsi, dal Ponte Sasi a Calatafimi. Ma, nonostante un volo di 25 metri, si è salvata, perché rimasta impigliata all’interno della folta vegetazione spontanea. Per recuperarla sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Alcamo e gli uomini del soccorso alpino. La donna era cosciente e non ha riportato alcuna frattura, solo alcune escoriazioni alle braccia e alle gambe. Continua a leggere »

Sea Watch: arrivo al porto di Catania

timthumb

Ieri, la nave della organizzazione non governativa tedesca battente bandiera olandese, la Sea Watch è attraccata a Catania, scortata da motovedette della guardia costiera e della guardia di finanza. A bordo c’erano 47 migranti soccorsi nel Mediterraneo, compresi 15 minorenni non accompagnati. Terminate le manovre di attracco i migranti hanno festeggiato l’arrivo al molo di Levante abbracciandosi tra di loro e abbracciando i componenti dell’equipaggio della nave. I 47 migranti saranno distribuiti tra 9 Paesi dell’Unione Europea, tra cui l’Italia. Continua a leggere »

Produzione di derivati della cannabis. In Sicilia il più grande impianto d’Italia

canapa

RAGUSA – La Canapa Srl, filiale italiana della canadese Canapar Corp, ha appena inaugurato, a Ragusa, l’impianto più grande in Italia per la produzione di oli essenziali e distillati di canapa industriale per usi farmaceutici e cosmetici. La superficie coltivata si aggira complessivamente sui 300 ettari. Il prezzo di vendita del raccolto varia dai 4 ai 7 euro al chilo, per una media di 5 euro. Si punterà, per rimanere entro i limiti di legge, a varietà che hanno valori molto bassi di thc e cbd. Sergio Marines,  l’amministratore delegato della Canapar, ha dichiarato: “Abbiamo scelto di investire in Sicilia ... Continua a leggere »