- Ideazionenews - http://www.ideazionenews.it -

Tutte le ultime novità sui bandi e il finanziamento vitivinicolo siciliano

FINANZIAMENTI PER IL SETTORE VITIVINICOLO SICILIANO  – BANDO 2013 -2014

L’Assessorato Regionale   dell’ Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea ha pubblicato sul proprio sito del  29.01.2014,  il D.D.G. n. 4  del  29.01.2014, inerente al Regolamento CE n.1234/2007 modificato con Regolamento CE n.491/2009. Piano regionale  per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti, campagna 2013/2014.  Sulla Gazzetta Ufficiale  della Regione Siciliana n………. del ……… ha pubblicato , il decreto ………. bando “Ristrutturazione e riconversione dei vigneti”. Ai fini del  finanziamento degli interventi previsti dal Piano  per la campagna 2013/2014 , sono previste risorse finanziarie per € 20.000.000.

Il Piano prevede diverse tipologie d’interventi e di aiuto:

-Riconversione varietale.

-Ristrutturazione dei vigneti.

-Miglioramento delle tecniche di gestione dei vigneti.

Il bando si applica ai vigneti ubicati all’interno del territorio regionale.

Gli indirizzi tecnici sono:

Zone di produzione per vini a Indicazione Geografica Tipica (I.G.T.), e Denominazione di Origine Controllata (D.O.C.);

Sono previste superfici minime e massime:

Progetti presentati da singoli imprenditori: minima 1,5 ettari, massima 12 ettari.

Progetti presentati da piccole cooperative ,società semplici, società di persone e società di capitale: minima 2 ettari, massima 25 ettari.

Progetti presentati da Cantine cooperative: minima 20 ettari, massima 220 ettari (Soci da 1 ettaro  ad 8 ettari).

Per la riserva L.N. 109/96 i parametri sono: minima 2 ettari, massima 15 ettari.

Per le Riserve DOC : D.O.C  Etna, D.O.C. Faro,  DOC Pantelleria, DOC Malvasia delle Lipari,( interi territori previsti dal disciplinare di produzione), DOC Marsala e DOC Mamertino di Milazzo (solo parte del territori previsti dai disciplinari di produzione), i parametri sono diversi:

  a) – progetti singoli: minima 0,30 ,massima 6 ettari;

  b) – progetti presentati da piccole cooperative , società semplici, società di persone e società di capitali: da 1,0 a 15 ettari;

c) – progetti presentati da Cantine Cooperative: da 5 a 40 ettari (ogni socio da 0,20 a 6 ettari.

Possono partecipare : imprenditori agricoli singoli o associati, a qualsiasi titolo  costituite , aventi tra gli scopi sociali l’attività agricola.

E’ condizione essenziale che i conduttori richiedenti abbiano provveduto a costituire correttamente il proprio fascicolo aziendale presso i Centri di Assistenza aziendale CAA autorizzati, procedendo ove necessario al suo aggiornamento.

Sono previste alcune riserve:

*Le riserve D.O.C. riguardano : 60  ettari per anno per la D.O.C. Etna e 20 ettari alla D.O.C. Faro,  50 ettari per DOC di Pantelleria , 30 ettari DOC Malvasia delle Lipari, 20 ettari DOC Mamertino di Milazzo e 20 ettari DOC Marsala.

*La riserva della legge n.109/96, possono essere utilizzati 30 ettari sui terreni  confiscati alla mafia.

Gli aiuti sono variabili in funzione dell’azione  d’intervento scelta.

La domanda di partecipazione al bando secondo le modalità i tempi e la documentazione richiesta dovrà risultare compilata e presentata dai CAA e dai tecnici abilitati entro il 28.02.2014 al SIAN, e all’IPA competente per territorio entro il 07.03.2014.

CIRCOLARE AGEA UMU N.58  –  ISTRUZIONI OPERATIVE N.1

L’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA ) ha pubblicato sul proprio sito del  15.01.2014 , prot. UMU.2014.58, Istruzioni operative n.1,  inerente le istruzioni operative Fascicolo aziendale Organismo pagatore Agea.

CIRCOLARE AGEA UMU N.59  –  ISTRUZIONI OPERATIVE N.2

L’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA ) ha pubblicato sul proprio sito del  15.01.2014 , prot. UMU.2014.59, Istruzioni operative n.2,  inerente la Riforma della Politica Agricola Comune. Regolamento CE n.73/2009 del Consiglio del 19.01.2009 – Istruzioni per la compilazione e la presentazione della domanda unica di pagamento – Campagna 2014.

GRADUATORIA DEFINITIVA  MISURA 321/A – AZIONE 3

L’Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari  ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.4 del 24.01.2014 , il decreto 03.12.2013  inerente la  graduatoria definitiva delle domande di aiuto ammissibili ed elenchi delle domande di aiuto non ricevibili e  non ammissibili,   presentate in adesione all’avviso pubblico relativo alla sottomisura 321/A  – Servizi essenziali e infrastrutture rurali – Azione 3 “Impianti pubblici per la produzione di energia da fonti rinnovabili”-  del  PSR SICILIA 2007/2013 (pubblicato nella GURS n.2 del 13.01.2012) .

Tutti gli interessati , avverso alla graduatoria  e all’elenco, potranno esperire ricorso  al T.A.R. nel termine di 60 giorni  dalla data di pubblicazione  nella  GURS,  o ricorso straordinario al Presidente della Regione nel termine di 120 giorni .

Commenti

commenti