Home | News | Cronaca | MARSALA: CONTROLLI STRAORDINARI DEI CARABINIERI. DUE ARRESTI E SEI DENUNCE.
MARSALA: CONTROLLI STRAORDINARI DEI CARABINIERI. DUE ARRESTI E SEI DENUNCE.

MARSALA: CONTROLLI STRAORDINARI DEI CARABINIERI. DUE ARRESTI E SEI DENUNCE.

Antonio Butera | 4 giugno 2019 | Cronaca, News

 

I Carabinieri della Compagnia di Marsala, nel corso della settimana appena trascorsa, hanno rinforzato i servizi di controllo del territorio con l’impiego di numerose unità e mezzi, finalizzati sia alla prevenzione e repressione dei reati predatori, che al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Marsala, diretti dal Maresciallo Maggiore Gaspare Paladino, hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Marsala, Slasi Nebil, classe ’86, il quale doveva espiare una pena di tre mesi per ricettazione. Al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Trapani.

Sempre nell’ambito del medesimo servizio coordinato, i Carabinieri della Stazione di San Filippo di Marsala, alle dipendenze del Maresciallo Maggiore Francesco Vesuvio, hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania, Valvo Alfio, classe ’85, il quale doveva scontare una pena residua di sei anni ed otto mesi per lesioni personali, furto in abitazione, ricettazione e porto illegale di armi. Anche Valvo, così come Slasi, è stato ristretto presso la casa circondariale di Trapani. A seguito di specifici controlli, sono stati denunciati in stato di libertà diversi soggetti. G.M.V., marsalese classe ‘82, nel corso di una perquisizione domiciliare, è stata trovata in possesso di 9 grammi di marijuana e 15 di hashish e – pertanto – deferita in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Inoltre, due diciassettenni marsalesi sono stati denunciati per ricettazione, in quanto sorpresi alla guida di un ciclomotore oggetto di furto, successivamente restituito al legittimo proprietario. Infine, A.G., classe ’68, è stato fermato con un coltello a serramanico all’interno dell’autovettura e denunciato per porto ingiustificato di armi.

Numerosi sono stati anche i posti di controllo finalizzati a verificare il pieno rispetto delle norme del codice della strada, con particolare riguardo alla regolarità della documentazione assicurativa ed al controllo dello stato psicofisico di chi si mette alla guida. In due sono stati denunciati dalle pattuglie in turno: B.I., classe ’85, poiché trovato alla guida di una vettura sprovvisto di patente di guida, e O.S.Y., cubano classe’84, sorpreso mentre guidava in evidente stato di ebbrezza, mettendo a rischio la sicurezza degli utenti della strada. Nel complesso, in tutto il fine settimana, sono state controllate oltre 900 tra persone e mezzi, segnalati alla Prefettura di Trapani 6 soggetti quali assuntori abituali di stupefacenti – con il sequestro di circa 50 grammi di sostanze illecite -ed elevate sanzioni amministrative in violazione delle norme sulla sicurezza stradale per un ammontare di oltre 8.000 euro, sottoponendo altresì a fermo amministrativo decine tra ciclomotori ed autovetture. 

Commenti

commenti