Home | News | Cultura | #Fridaysforfuture: domani un “Die in” in piazza Ciullo contro l’emergenza rifiuti
#Fridaysforfuture: domani un “Die in” in piazza Ciullo contro l’emergenza rifiuti

#Fridaysforfuture: domani un “Die in” in piazza Ciullo contro l’emergenza rifiuti

Alberto Scuderi | 25 aprile 2019 | Cultura, News

 

Il gruppo Fridaysforfuture di Alcamo ha organizzato per domani 26 Aprile un “Die in” per protestare stavolta contro l’emergenza rifiuti che sta avvenendo in tutta la Sicilia. Il Die in è una forma di protesta in cui i dimostranti a un certo punto simulano la morte. In questo terzo appuntamento organizzato dal movimento ambientalista, ormai fenomeno mondiale, ad essere sul banco degli accusati è la cattiva gestione dei rifiuti da parte della regione Sicilia. Proprio su questo punto hanno dichiarato: “Esigiamo da chi ci governa una gestione ecosostenibile del sistema rifiuti e al contempo chiediamo ai cittadini di non compiere atti di autolesionismo abbandonando i rifiuti per strada e generando roghi di rifiuti, distruggendo così il proprio ecosistema più di quanto la mafia e la collusione con la malapolitica abbia già fatto.”

L’evento, in contemporanea in molte altre piazze siciliane, avverrà alle 18 a piazza Ciullo.

Il movimento, creato dalla giovane attivista Greta Thunberg si batte per la salvaguardia del pianeta organizzando ogni venerdì degli scioperi volti a sensibilizzare le persone su tematiche quali il riscaldamento globale, lo smaltimento dei rifiuti e l’eliminazione della plastica dalle vite dei cittadini.

Commenti

commenti