- Ideazionenews - http://www.ideazionenews.it -

Confiscati beni per 40 milioni ad un imprenditore di Alcamo

Il dipartimento investigativo antimafia (DIA) di Trapani ha comunicato all’imprenditore Alcamese Giuseppe Amodeo di 64 anni un provvedimento di confisca dei suoi beni. L’impreditore aveva spostato il fulcro dei suoi affari presso la città di Castelvetrano, dove gestiva anche un albergo. Amodeo era già noto alle forze dell’ordine già dagli anni 90 era rimasto coinvolto in loschi intrecci tra mafia ed appalti. Sempre  in quel periodo gli venne contestato il reato di concorso in associazione mafiosa, si riteneva fosse vicino le famiglie mafiose dei Virga a Trapani e dei Melodia ad Alcamo. Amodeo patteggiò una pena ad un anno e quattro mesi per favoreggiamento con l’aggravante mafiosa.

Commenti

commenti