Home | News | Attualità | Alcamo: il comune assegna la cittadinanza onoraria al giornalista Paolo Borrometi
Alcamo: il comune assegna la cittadinanza onoraria al giornalista Paolo Borrometi

Alcamo: il comune assegna la cittadinanza onoraria al giornalista Paolo Borrometi

Alberto Scuderi | 14 marzo 2019 | Attualità, News

 

Nel corso dell’ ultima seduta consiliare, avvenuta lunedì 11 Marzo, il consiglio comunale della città di Alcamo ha approvato la mozione di indirizzo sul conferimento della cittadinanza onoraria al giornalista Paolo Borrometi, vittima delle minacce della mafia. Il giornalista era venuto ad Alcamo a Dicembre per presentare il suo ultimo libro “Un morto ogni Tanto”. Ad esporre la mozione all’Aula Falcone-Borsellino è stata la prima firmataria del documento ed esponente del M5S, Giovanna Melodia. L’atto di conferimento della cittadinanza al giornalista siciliano è stato votato all’unanimità dai  membri presenti del consiglio comunale. Durante il corso della seduta, la consigliera del M5S ha elencato le principali motivazioni della decisione: “per l’impegno sociale e culturale nella lotta alla mafia, perché possa essere di esempio per tutti e soprattutto per le nuove generazioni; per suggellare il sostegno e la vicinanza della nostra città al giornalista siciliano”. Parole di apprezzamento anche dal consigliere dell’ UDC Saverio Messana, il quale ha dichiarato di essere onorato nel dare la cittadinanza onoraria a una persona che ha messo  a rischio la sua vita e continua a combattere per la sua terra.

Al termine della seduta l’assessore ai beni confiscati Vito Lombardo ha letto un brano scritto da Borrometi:  “guardare in faccia chi ti vuole morto è difficilissimo, una sensazione a cui non ti abitui, non puoi abituarti. La paura c’è, ma non può fermarci. Alla fine, comunque andrà, ne sarà valsa la pena”. Il giornalista era già stato vittima di un attentato nell’aprile dell’ anno scorso da parte del boss di Cosa Nostra Salvatore Giuliano.

Commenti

commenti