Home | News | Cultura | Palermo, Inaugurazione Spazio Mediterraneo di Legambiente alla Zisa
Palermo, Inaugurazione Spazio Mediterraneo di Legambiente alla Zisa

Palermo, Inaugurazione Spazio Mediterraneo di Legambiente alla Zisa

Adriana Ferrarella | 13 febbraio 2019 | Cultura, News

 

PALERMO – Un evento di tre giorni si terrà presso il nuovo Spazio Mediterraneo dei Cantieri culturali alla Zisa di Palermo, dal 14 al 16 febbraio 2019. Questo spazio è stato affidato dal Comune all’associazione Legambiente Sicilia, che ha provveduto alla ristrutturazione degli ambienti e ha dato vita ad un centro polifunzionale suddiviso in 3 padiglioni, dove al suo interno si trovano: uno spazio polifunzionale in cui si potranno organizzare eventi culturali, workshop, seminari e attività di coworking, chiamato Spazio Mediterraneo; il CeDA studio, un centro di documentazione sull’Ambiente, dove si potrà fare ricerca e memoria sull’ambiente, sulla natura e sull’ambientalismo in Sicilia; ed il CEAS per educare alla sostenibilità.

Nasce pertanto nel capoluogo siciliano un centro di educazione ambientale che varrà per tutta la Sicilia. Per inaugurare questo nuovo spazio Legambiente Sicilia ha organizzato tre giorni di festa, proiezioni, seminari, musica e laboratori per i più piccini. Tra gli appuntamenti di cui prendere nota: la proiezione del documentario sui cambiamenti climatici “Una verità scomoda 2” di Al Gore, la conferenza regionale “Sicilia 2030. Forum QualEnergia? +1,5˚ accelerare la rivoluzione energetica”, la mostra “Paesaggi sismici/il Belìce a 50 anni dal terremoto” con un tributo a Ludovico Corrao e al suo sogno Mediterraneo, la proiezione del medio-metraggio “Aadil” diretto da Salvatore Lazzaro e prodotto dalla Sikelia film e l’incontro – dibattito “Non in nome mio” con la presentazione del dossier “L’accoglienza che fa bene all’Italia”.

Le sere musica e animazione volti all’integrazione tra culture e li territorio con l’orchestra popolare Tavola Tonda e la loro “Fest’Abballu”, con Chris Obehi, cantastorie nigeriano musicalmente attivo in Sicilia e con i Nahoti project, world music Africa. Durante l’evento sarà promosso un percorso culturale sul liberty e sul turismo sostenibile con la nascita del brand “Legambiente Turismo Sicilia”, dove al suo interno verranno inserite strutture ricettive, ristorazione e tour operator che rispettino standard di sostenibilità e di qualità ambientale.

Per maggiori informazione sulle attività promosse da Legambiente Sicilia e sull’evento presso lo Spazio Mediterraneo visita il sito: http://www.legambientesicilia.it

Commenti

commenti