Home | News | Attualità | Il “Giorno del Ricordo” in memoria delle vittime delle foibe
Il “Giorno del Ricordo” in memoria delle vittime delle foibe

Il “Giorno del Ricordo” in memoria delle vittime delle foibe

Francesca Corsentino | 8 febbraio 2019 | Attualità, News

 

Castellammare del Golfo – Lunedì 11 febbraio, alle ore 9:00, nell’aula magna dell’Istituto superiore Mattarella-Dolci, l’amministrazione comunale di Castellammare del Golfo, ha organizzato un incontro per celebrare il “Giorno del Ricordo” in memoria delle vittime delle foibe. Sarà la compagnia “Scenica frammenti” a raccontare il massacro delle foibe agli studenti.

E’ il Parlamento italiano che, nel 2005, ha scelto il 10 febbraio come il “Giorno del Ricordo” per ricordare le vittime delle foibe e degli insulti istriano-dalmati, costretti ad abbandonare le loro case dopo la cessione di Istria, Fiume e Zara alla Jugoslavia, a seguito della sconfitta dell’Italia nella seconda guerra mondiale. Le foibe sono grotte carsiche, con un ingresso a strapiombo, dove i partigiani comunisti titini gettarono, tra il 1943 e il 1945, più di 3000 italiani. Il totale complessivo delle vittime “infoibate” è di 80.000, per lo più croati e sloveni, considerati nemici del progetto perseguito da Tito di una federazione comunista jugoslava sotto la leadership di gruppi dirigenti di origine serba.

Commenti

commenti