Home | News | Musumeci annuncia che da fine giugno cesserà la gestione commissariale delle ex provincie
Musumeci annuncia che da fine giugno cesserà la gestione commissariale delle ex provincie

Musumeci annuncia che da fine giugno cesserà la gestione commissariale delle ex provincie

Alberto Scuderi | 8 febbraio 2019 | News, Politica

 

Giorno 7 Febbraio, il presidente della regione Sicilia Nello Musumeci con un post su Facebook ha annunciato che entro il 30 Giugno 2019 cesserà la gestione commissariale delle ex province siciliane. Gli enti intermedi non saranno più guidati da commissari nominati dalla regione ma da presidenti scelti dal singolo territorio, ad eleggere i vari commissari non saranno i cittadini, ma dei rappresentanti eletti nei comuni di appartenenza con un’elezione di secondo livello. “Così ha voluto il governo Crocetta, in linea con il governo Renzi. Ci siamo opposti con tutte le nostre forze a questo esproprio del diritto al voto dei cittadini, ma non c’è stato nulla da fare”- ha dichiarato Musumeci. Nel frattempo continuano le trattative con il governo centrale per discutere sul futuro delle provincie siciliane. Dal 2013 infatti il governo di Roma toglie alle province dell’isola oltre 200 milioni di euro l’anno, lasciandole di fatto incapaci di investire e sostenere le spese necessarie per il corretto funzionamento del territorio. Musumeci ha inoltre dichiarato che sta facendo pressione a livello nazionale per cambiare questa legge in modo da restituire al popolo il diritto di eleggere il proprio presidente della provincia e per fare tornare attivi gli enti provinciali.

Commenti

commenti