Home | News | Attualità | #PIAZZAMERCATOINFESTA la diversità promossa in piazzamercato
#PIAZZAMERCATOINFESTA la diversità promossa in piazzamercato

#PIAZZAMERCATOINFESTA la diversità promossa in piazzamercato

Alberto Scuderi | 30 dicembre 2018 | Attualità, Cultura, News, Politica

 

Venerdi 29 Dicembre si è svolta presso Alcamo #PIAZZAMERCATOINFESTA evento artistico e musicale organizzato dalla consulta giovanile del comune di Alcamo. A presentare l’evento nel corso della manifestazione sono stati: il presidente della consulta giovanile Sergio Marrocco, il vicepresidente Emanuele Cusumano e Federico Baffo. L’evento puntava a promuovere il tema della diversità nelle sue varie accezioni con lo scopo di sensibilizzare all’accettazione delle differenze nella società moderna. Per l’occasione è stata organizzata una rappresentazione teatrale e numerosi concerti che si sono alternati per tutta la serata; inoltre si sono alternate sul palco diverse band locali. La prima a esibirsi è stata la musicista Simona Palmeri con una cover di Can’t help falling in love; subito dopo, il pubblico ha assistito allo spettacolo teatrale organizzato dai ragazzi del laboratorio del centro Neapolis che hanno eseguito dei monologhi sulla tematica della diversità fra gli individui, in seguito ha suonato la giovane band rock Scirocko che ha portato sul palco alcune cover di canzoni tipiche del rock britannico, poi è entrato in scena il duo trap Fastidio & Koi che con la performance artistica dei due ragazzi che ha fatto conoscere il genere al pubblico alcamese. A seguire ha suonato il gruppo pop Note di Passaggio composto da un pianista e una cantante che hanno incantato il pubblico con le loro canzoni, per il genere rap  hanno dato prova di grande talento i ragazzi del duo Boss k.o & To beat e Rap Brothers e a seguire ha suonato il gruppo indie Genere generico, un duo che ha reso il pubblico entusiasta.

A concludere la serata infine sono stati ragazzi della Flow con il dj Erick Jerne che ha intrattenuto il pubblico fino a tarda notte. Durante la manifestazione i presentatori hanno spiegato il ruolo della consulta giovanile come organo comunale che permette ai giovani di Alcamo di promuovere e condividere le proprie idee ed organizza diverse manifestazioni ed eventi con lo scopo di rendere i ragazzi alcamesi partecipi della vita culturale della città.

Commenti

commenti