Home | News | Attualità | Piano delle insegne, in bilancio solo 5.000 euro. Si allungano i tempi
Piano delle insegne, in bilancio solo 5.000 euro. Si allungano i tempi

Piano delle insegne, in bilancio solo 5.000 euro. Si allungano i tempi

Piero Messana | 22 ottobre 2018 | Attualità, News, Politica

 

Se ne parla ad Alcamo da diversi anni ma il piano delle insegne, lo strumento che regolamenta l’installazione degli impianti pubblicitari, rimarrà ancora una chimera. La giunta Surdi, infatti, ha stanziato in bilancio solo 5.000 euro, una cifra irrisoria per un lavoro simile da assegnare a un professionista esterno.

Agenzie pubblicitarie e operatori del settore dovranno quindi attendere e sperare, per far ripartire i loro affari, che vada almeno a buon fine la soluzione tampone avviata dal dirigente Venerando Russo. Si tratta di un accordo fra la decina di imprese interessate per assegnare a ciascuna almeno due o tre tabelloni  6 x 3. La riunione decisiva è fissata per domani.

Intanto fra gli imprenditori alcamese già riunitisi una prima volta con i funzionari comunali, si è registrata la prima presa di posizione con un’agenzia pubblicitaria che, per protesta, non ha voluto firmare il verbale. Inoltre la Alessi, grossa azienda del settore, ha citato il comune per ottenere un risarcimento a copertura dei mancati introiti degli ultimi 4 anni, periodo in cui il settore ad Alcamo non ha potuto più operare.

Commenti

commenti