Home | News | Attualità | Castellammare, raccolta rifiuti per 7 anni. Appalto a fine novembre
Castellammare, raccolta rifiuti per 7 anni. Appalto a fine novembre

Castellammare, raccolta rifiuti per 7 anni. Appalto a fine novembre

Piero Messana | 18 ottobre 2018 | Attualità, News, Politica

 

L’Urega, l’ufficio regionale per l’espletamento delle gare d’appalto, ha pubblicato il bando riguardante, per Castellammare del Golfo, spazzamento, raccolta e trasporto per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati, compresi quelli assimilati, ed altri servizi di igiene pubblica, realizzazione e gestione del CCR.  Si tratta di un appalto settennale per un importo complessivo di quasi 17 milioni di euro.

“La pubblicazione del bando – dice il sindaco Nicola Rizzo – rappresenta un enorme passo avanti. Siamo davvero soddisfatti perché abbiamo affrontato appena insediati la difficile situazione dello smaltimento dei rifiuti e  l’attuale servizio  si regge su un appalto affidato con  gara ponte che manca di alcuni  elementi che vanno potenziati come  quello di mirare non solo al centro urbano ma anche alle zone esterne. Su questo abbiamo lavorato nell’appalto che avrà la durata di sette anni con attività aggiuntive prima non previste”.

La gara, che sarà espletata a fine novembre, prevede anche l’avvio del Ccr, il centro comunale di raccolta che, ad onor del vero, sarebbe già dovuto essere attivo da tempo.in contrada Pagliarelli-Ginisara, in un terreno a sud-est del centro abitato strappato a cosa nostra. Nel Ccr verranno collocati appositi cassoni per il conferimento dell’organico, sfalci di potatura, legno, elettrodomestici in disuso, ingombranti, plastica dura, imballaggio in plastica, vetro, lattine e carta e cartone.

Nel nuovo appalto, rispetto al servizio finora espletato dall’Agesp, sono stati inseriti anche  disinfestazione e derattizzazione, pulizia di pozzetti, caditoie e delle griglie stradali, rimozione di rifiuti abbandonati nei canali di scolo e dal canale che dalla SS187 arriva alla Cala Marina. “Compresa nel servizio – ha aggiunto il primo cittadino castellammarese – la pulizia giornaliera della spiagge, la bonifica di micro discariche, il discerbamento stradale delle vie del centro urbano, l’estensione del servizio alle periferie, e la distribuzione dei kit per la raccolta degli escrementi degli animali”.

Nel centro comunale di raccolta è invece previsto lo stoccaggio di vetro,  pneumatici fuori uso, frazione organica, metalli, plastica, tessili, ingombranti ed inerti. Nell’area saranno raccolte anche pile esauste, farmaci scaduti ed anche, in appositi raccoglitori, rifiuti infiammabili, olio minerale e vegetale. Tutti i cittadini potranno accedere gratuitamente all’area di ricezione dove sarà impiegato un operatore.

 

Commenti

commenti