Home | News | L’Alba Alcamo supera 3-1 il Partinicaudace e fa suo il derby

L’Alba Alcamo supera 3-1 il Partinicaudace e fa suo il derby

L’Alba Alcamo supera 3-1 il Partinicaudace e fa suo il derby

Fabio Faraci | 7 ottobre 2018 | News, Sport

 

Seconda vittoria in campionato per l’Alba Alcamo targato Riccardo Chico.

Dopo l’affermazione contro il Castelbuono, i bianconeri superano il Partinicaudace in un derby che, in campionato, non si vedeva da quasi 20 anni.

La vittoria è casalinga solo per modo di dire, visto che la squadra alcamese, ancora una volta, ha dovuto fare i conti con la burocrazia dell’amministrazione comunale che ne ha impedito la disputa della gara al Catella. Sul neutro di Castellammare del Golfo, dunque, i bianconeri hanno dovuto far buon viso a cattivo gioco.

La gara inizia con le squadre che giocano a viso aperto.

Il Partinicaudace appare da subito più sciolto, tanto da creare un paio di pericoli dalle parti di Ippolito. Ma a passare in vantaggio, al primo vero affondo, è l’Alcamo al 16° con Galeoto che sfrutta a dovere un pallone dalla destra e fa secco Montalto con un preciso diagonale. Sul gol pesa la distrazione della difesa neroverde, che lascia colpevolmente solo il numero 11 alcamese. Dieci minuti dopo, però, l’errore difensivo lo commette l’Alcamo e gli ospiti pareggiano: Calaiò scivola nel tentativo di allontanare il pallone all’altezza del limite dell’area, Tarantino non è lesto a rimediare e sul pallone si avventa Pirreca che fa partire una bella conclusione a giro che trafigge Ippolito, senz’altro colpevole nel non essere riuscito ad intercettare la sfera sul proprio palo, non mostrando la dovuta reattività.

La gara sembra mettersi sul velluto per i partinicesi, ma al 32° Ammoscato anticipa tutti con una bella semi – girata e porta i suoi sul 2-1. E al 35° cala il sipario sulla partita: fallo su Di Maggio appena entrato in area e calcio di rigore: dal dischetto Speciale spiazza Montalto (nella foto).

Nella ripresa l’Alcamo, galvanizzata, entra in campo con maggiore piglio e sembra approfittare degli avversari, demoralizzati dalle reti subite nel primo tempo. Ma il risultato non cambierà sino alla fine, nonostante alcune palle gol costruite da ambo le squadre.

I bianconeri, con la vittoria, raggiungono la zona sicurezza della classifica, appena fuori dai play off.

 

Commenti

commenti