Home | News | Cronaca | Strazio ad Alcamo: Davide Artale, da promettente team-manager a vittima della strada

Strazio ad Alcamo: Davide Artale, da promettente team-manager a vittima della strada

Strazio ad Alcamo: Davide Artale, da promettente team-manager a vittima della strada

Piero Messana | 10 settembre 2018 | Cronaca, News, Sport

 

Aveva imbroccato la strada che lo avrebbe portato a grandi risultati nel mondo del calcio, ma un’altra strada, quella d’asfalto buia e pericolosa della Cassibile-Floridia, gli ha detto terribilmente di no. Un impatto tremendo nei pressi di Siracusa. Così, a soli 27 anni, sono svaniti vita e sogni di Davide Artale, una giovane “eccellenza” alcamese che già ricopriva la carica di team-manager nel Siracusa, squadra professionistica di serie C.

Davide aveva studiato e si era laureato con ottimi risultati all’università di Bologna in management sportivo e lo scorso anno aveva ottenuto uno stage al Troina, come dirigente sportivo, quello che aveva sempre sognato. Il presidente Alì ha notato subito la spigliatezza, le capacità relazionali, l’organizzazione che il ragazzo sapeva fare del gruppo. Così non appena acquisito il Siracusa di serie C, lo prende con lui e gli assegna un prestigiosissimo incarico, quello di team-manager.

Lo sbarco quindi in città con mansioni importanti. Niente più tornanti, salite e curve in strade sperdute e buie nei pressi di Troina. Invece, proprio l’asfalto lo ha tradito. Alle 4 del mattino, fra sabato e domenica, con il campionato ancora fermo, di ritorno da una discoteca con il portiere Gomis, ex del Trapani, il terribile schianto. Si è fermato così l’orologio della vita di Davide Artale, a soli 27 anni e con un cumulo immenso di sogni da realizzare e di capacità da mostrare, ma che già stavano affiorando e conquistando gli addetti ai lavori.

Alla memoria del giovane alcamese, figlio di un noto ortopedico e di un’insegnante, sono arrivati messaggi da tutte le società calcistiche che partecipano ai campionati di serie A e di serie B. Una tragedia immensa, un ragazzo alcamese splendido, un lavoratore serio, un giovane già maturo. Il corpo di Davide si trova all’obitorio di Siracusa dove è stato posto sotto sequestro per effettuare l’autopsia di rito I funerali, ad Alcamo, non dovrebbero essere celebrati prima di mercoledì.

 

Commenti

commenti