Home | News | Altro alcamese fra i professionisti. Mulè, 19 anni, gioca da “grande” in Coppa
Altro alcamese fra i professionisti. Mulè, 19 anni, gioca da “grande” in Coppa
Mulè che lascia il campo e che festeggia saltando su di un compagno

Altro alcamese fra i professionisti. Mulè, 19 anni, gioca da “grande” in Coppa

Piero Messana | 6 agosto 2018 | News, Sport

 

Ha mosso i primi passi nella scuola calcio Alkamo 2005, società che era appena nata, e il suo primo allenatore, sarà stato forse un caso,  è stato “Vicè” Vaccaro, uno dei più forti calciatori alcamesi di tutti i tempi, protagonista e goleador in diversi campionato di serie C con l’Alcamo e con il Marsala.

Lui però, Erasmo Mulè, ultimo alcamese approdato nel mondo del professionismo, è un difensore centrale (187 cm di altezza) che ha già debuttato in Coppa Italia, con la maglia del Trapani, riuscendo a dare un’ottima impressione al fianco di esperti colleghi di reparto. La società granata punta parecchio su di lui e le sue prime prestazioni sono state davvero importanti. Nella seconda, quella con il Cosenza, è stato certamente fra i migliori in campo.

Mulè, alcamese doc, classe 1999, si è appena maturato in biotecnologie ambientali al “Matarella – Dolci”. E’ al terzo anno in maglia granata e nel Trapani ha disputato gli ultimi due anni di campionati giovanili. Nel capoluogo trapanese è arrivato passando dall’Adelkam, scuola calcio in cui è rimasto per tre stagioni, e poi dal Palermo.

Ricorda con particolare affetto, oltre che a Vaccaro, il suo allenatore in casa Adelkam, Felice Messina, e il rosanero Salvatore Zammitti. Erasmo, con loro, ha trovato spazio e responsabilità importanti sul rettangolo di gioco. Poche gioie, invece, con gli allievi nazionali del Palermo, allenati dal concittadino Giuseppe Scurto.

“Spero di migliorare e di giocare il più possibile. Dopo queste due prime partite – ha detto l’alcamese Mulè – posso ritenermi molto soddisfatto e spero di ripetere queste prestazioni in futuro. Giocare al fianco di gente esperta e di professionisti seri – ha concluso – può soltanto farmi crescere. Loro, per me, sono un vero punto di riferimento”.

Erasmo, innamorato del calcio ma che non disdegna lo spettacolo cestistico dell’NBA, coltiva i suoi sogni e, quest’anno, sembra che la strada possa essere quella giusta. Lui, intanto, non è l’unico alcamese del gruppo. Anche il preparatore atletico, Piero Campo, è infatti di Alcamo e ha appena cominciato la sua quinta stagione nel club granata.

Commenti

commenti