Home | News | Dalla Ludos alla Reggina: gli alcamesi Fumuso e Pipitone ceduti al club amaranto calabrese
Dalla Ludos alla Reggina: gli alcamesi Fumuso e Pipitone ceduti al club amaranto calabrese
Da sinistra Pipitone, il presidente Praticò e Fumuso

Dalla Ludos alla Reggina: gli alcamesi Fumuso e Pipitone ceduti al club amaranto calabrese

Piero Messana | 4 agosto 2018 | News, Sport

 

Giuseppe Pipitone e Vincenzoo Fumuso, giovani talenti alcamesi, classe 2004, cresciuti nella scuola calcio Ludos, sono stati acquistati dalla Reggina, la gloriosa società calabrese che milita in serie C ma che, con il nuovo corso, punta a risalire la china partendo, soprattutto, da riorganizzazione e potenziamento del settore giovanile.

Attaccante esterno il primo, difensore centrale il secondo, Pipitone e Fumuso fanno parte di una “nidiata”, quella del 2004, che ha regalato e sta regalando soddisfazioni alle scuole calcio alcamesi. Un’annata che ha fornito, alla Ludos, risultati importanti e talenti di livello forgiati soprattutto da Ignazio Pipitone, padre di Giuseppe, che da calciatore ha militato anche nella Primavera del Catania.

I due alcamesi, allenati nell’ultimo anno da Cenzio Fascella, ex attaccante di Alcamo e Trapani, indosseranno la maglia amaranto della Reggina nel campionato nazionale Under 15, affrontando altri prestigiosi club dell’Italia meridionale. Il loro percorso potrebbe poi portarli a stipulare un contratto da professionista.

Che la Reggina tenga parecchio ai due giovani alcamesi cresciuti nella Ludos, lo dimostra la presenza del capo scout Ennio Russo e del presidente Mimmo Praticò alla firma del tesseramento. Il gruppo 2004 della scuola calcio alcamese ha altri talenti che, finora, sono stati visionati da diversi clubs professionistici, anche di A e B. Anche per loro potrebbero aprirsi le porte di un’avventura importante.

 

Commenti

commenti