Home | News | Attualità | Alcamo, “PalaVerga” in attesa dei fondi. Devoluzione di un mutuo da 316.000 euro
Alcamo, “PalaVerga” in attesa dei fondi. Devoluzione di un mutuo da 316.000 euro

Alcamo, “PalaVerga” in attesa dei fondi. Devoluzione di un mutuo da 316.000 euro

Piero Messana | 12 luglio 2018 | Attualità, Politica, Sport

 

Bisognerà ancora attendere, seppur non tantissimo (così dicono all’ufficio tecnico comunale), per ridare dignità al “PalaVerga”, la prima palestra coperta della città di Alcamo che, agli inizi degli anni ’80, diede un tetto alle squadre di basket che, fino a quel momento, giocavano all’aperto sulle mattonelle del campo disegnato nel cortile del liceo classico di via Vittorio Veneto.

Il tendone della struttura geodetica, i tiranti di acciaio e le placche che lo sorreggono versano in condizioni poco presentabili e sicure. Lo scorso anno, durante alcune giornate alquanto ventose, i vigili del fuoco misero i sigilli all’impianto, vietandone l’accesso. Alcuni piccoli interventi misero poi la palestra nuovamente in attività.

La giunta Surdi ha inserito il “PalaVerga” in una più ampia manutenzione straordinaria degli impianti sportivi alcamesi. Si tratta di un ulteriore lotto per il quale si attendono i fondi, 316.000 euro, precedentemente impegnati, tramite un vecchio mutuo, per la costruzione di una scuola elementare in contrada Sant’Anna.

Gli uffici hanno completato li adempimenti per la cosiddetta “devoluzione” del mutuo accesso dalla giunta Scala con la Cassa Depositi e Prestiti. Entro pochi giorni le somme dovrebbero essere utilizzabili e verrà indetta la gara d’appalto per l’acquisto e la sostituzione del tendone nonché per risistemare l’intero “PalaVerga” e le aree esterne.

La palestra coperta di via Verga, utilizzata anche per le lezioni di educazione fisica della scuola media Bagolino, ospitò gare di basket di importanti campionati maschili e femminili fino al 1990. Poi, in occasione del trofeo delle regioni “Decio Scuri” di pallacanestro femminile e alla presenza del capitano della nazionale, Stefania Passaro, venne inaugurato il “PalaTreSanti”.

Commenti

commenti