- Ideazionenews - http://www.ideazionenews.it -

Retribuzioni per dirigenti e posizioni organizzative. La giunta Surdi dispone nuove “pesature”

Da diversi anni, forse anche troppi, è rimasto praticamente immutato il sistema di assegnazione delle retribuzioni ai dirigenti e alle posizioni organizzative del comune di Alcamo. Adesso sono arrivati nuovi criteri contenuti in un atto deliberativo appena approvato dalla giunta guidata da Domenico Surdi.

Si tratta di un intervento che rimodula il sistema di “pesatura” delle posizioni dirigenziali e delle posizioni organizzative. L’approvazione è arrivata dopo sua fitta concertazione con i sindacati, adempimento previsto per legge, e dopo l’acquisizione del parere dell’OIV, l’organismo indipendente di valutazione.

“Si tratta di un provvedimento – ha detto l’assessore al personale, Fabio Butera – che ci permetterà di graduare, sulla base dei compiti assegnati dalla giunta alla dirigenza e alle posizioni organizzative, la specifica retribuzione di posizione. Le spettanze di posizione per ciascuno dei dipendenti interessati – ha spiegato Butera – saranno commisurate all’effettiva difficoltà del lavoro svolto”.

Da parecchi anni, invece, le indennità di posizione per il personale dipendente dal comune di Alcamo, erano basate, semplicisticamente, su pochi livelli retributivi. “Una situazione – ha concluso l’assessore al personale della giunta Surdi – che si è protratta per lungo tempo, non aveva una logica organizzativa e contravveniva, peraltro, ai principi sui quali si basano i contratti collettivi nazionali del lavoro.”    

Commenti

commenti