Home | News | Tutto per tutto, in 40 minuti, per battere Ragusa. La Libertas vuole regalare al pubblico gara 3
Tutto per tutto, in 40 minuti, per battere Ragusa. La Libertas vuole regalare al pubblico gara 3

Tutto per tutto, in 40 minuti, per battere Ragusa. La Libertas vuole regalare al pubblico gara 3

Piero Messana | 17 marzo 2018 | News, Sport

 

Da quel giorno, era il 14 gennaio, la Libertas non ha più perduto al “PalaTreSanti” battendo anche la super-corazzata Alfa catania e il Gravina, terza forza del campionato. A vincere sul parquet alcamese è stato proprio il Basket Club Ragusa e fra l’altro in una giornata, per Andrè e compagni, davvero da non ricordare.

“Vendicare quella brutta prestazione” è il pensiero che da quando sono state effettuati gli accoppiamenti nei play-off, giri e rigira nella testa dei cestisti alcamesi. Una vittoria ancora più d’obbligo se si vuole regalare al pubblico la possibilità di continuare a sognare. La Libertas, solo in caso di vittoria, andrà a giocare gara 3 e quindi l’ultima chanche di andare in semifinale.

Match, quindi, senza alternative quello di domani al “PalaTreSanti”, palla a due alle ore 18. La forza dell’avversario non si discute e Ragusa, partner degli alcamesi nei quarti di finale, è squadra giovane ma soprattutto, almeno finora, particolarmente indigesta e capace, in questa stagione, di fare ingoiare tre bocconi amari alla Libertas.

In settimana, però, in casa Alcamo si è lavorato sul giusto  “digestivo”: masticare… anzi mordere bene per tutti i 40 minuti. Il gruppo, attorno a queste motivazioni, si è cementato ancora di più e non intende gettare alle ortiche l’ultima chanche necessaria a far rimanere vivo il sogno dei competenti e appassionati spettatori alcamesi.

Una partita che si preannuncia emozionante e di quelle che fra qualche tempo, ricordandola, spingerà a dire “io c’ero”. La squadra ne è consapevole e si è preparata mentalmente nella giusta maniera, la società è pronta a fare altri sacrifici per allungare la stagione, il pubblico apprezza e intende strariempire, numericamente e calorosamente, il palazzetto.

In occasione di un pomeriggio in cui l’adrenalina scorrerà a fiumi, la squadra, la società e lo staff tecnico hanno lanciato una nuova richiesta di sostegno al pubblico e un grandissimo ringraziamento  per il costante interesse mostrato ma anche per avere compreso l’invito a un ulteriore sacrificio, aderendo all’iniziativa #lasciamolabbonamentoacasa.

Commenti

commenti