Home | News | Cronaca | Minaccia i genitori e sfascia i mobili di casa. Arrestato alcamese che chiedeva 40 euro per la droga
Minaccia i genitori e sfascia i mobili di casa. Arrestato alcamese che chiedeva 40 euro per la droga

Minaccia i genitori e sfascia i mobili di casa. Arrestato alcamese che chiedeva 40 euro per la droga

Piero Messana | 15 marzo 2018 | Cronaca, News

 

Una vera e propria furia causata, forse, da una crisi d’astinenza. I carabinieri di Alcamo hanno dovuto sobbarcarsi di fatiche sisifiche per sedare la violenza di un trentenne e quindi arrestarlo. E’ accaduto ad Alcamo dove Eligio Stornello è stato bloccato dopo avere costretto i genitori a farsi consegnare la somma necessaria ad acquistare la droga.

Secondo quanto raccontato dai genitori di Eligio Stornello, il giovane in piena notte li avrebbe svegliati per chiedere 40 euro che gli sarebbero serviti per acquistare lo stupefacente. All’iniziale diniego del padre, il trentenne avrebbe dapprima distrutto suppellettili ed arredi delll’abitazione e poi altro materiale contenuto nel garage di casa.

Considerata la violenza delle azioni e delle minacce, i coniugi Stornello hanno deciso di chiedere l’intervento dei carabinieri che, arrivati sul posto, hanno immobilizzato con fatica il giovane che aveva perduto completamente le staffe. Eligio Stornello, dopo l’arresto, è stato rinchiuso nel carcere di san Giuliano.

Commenti

commenti