Home | News | Attualità | Spariti i soldi delle tasse pagate dai cittadini trapanesi
Spariti i soldi delle tasse pagate dai cittadini trapanesi

Spariti i soldi delle tasse pagate dai cittadini trapanesi

Redazione | 12 marzo 2018 | Attualità, Media, News

 

Qualche mese fa è stata avviata dalla Guardia di Finanza un’inchiesta, dopo la segnalazione della Corte dei Conti che ha notato l’anomalia per una sessantina di comuni siciliani (tra cui Castelvetrano e Trapani), in merito alla scomparsa di circa un milione e novecento mila euro dalle casse dei Comuni  coinvolti.

La truffa è stata operata dalla San Giorgio, una azienda genovese di riscossione tributi a cui le ultime amministrazioni cittadine si erano affidate. La società San Giorgio, che ha sede amministrativa a Chiavari e sede legale a Roma, presenta un modesto capitale sociale; la Guardia di finanza di Genova ha fatto scattare l’arresto dell’amministratore della società.

Dalle indagini emerge che l’amministratore, Giuseppe Saggese, avrebbe intascato 15 milioni di euro delle tasse pagate dai contribuenti italiani, che con una serie di stratagemmi e di acquisizioni in giro per l’Italia di altre società di riscossione di tributi, invece di finire nelle casse dei Comuni, venivano sottratte, fatturate ad altre società controllate e destinate all’acquisto di case e beni di lusso, macchine di grossa cilindrata e yacht.

Le indagini da parte dei militari delle Fiamme Gialle sono ad oggi in corso e, quindi, si attendono ulteriori sviluppi.

Commenti

commenti