Home | News | Cronaca | Ancora gravi le condizioni dell’uomo accoltellato a Custonaci
Ancora gravi le condizioni dell’uomo accoltellato a Custonaci
l'arresto di Fiordilino

Ancora gravi le condizioni dell’uomo accoltellato a Custonaci

Piero Messana | 8 marzo 2018 | Cronaca

 

Versa ancora in gravi condizioni, anche se nel giro di 24 ore dovrebbe essere sciolta la prognosi, F.M., il trentasettenne accoltellato a Custonaci, martedì nel primo pomeriggio. L’uomo, un disoccupato, ha subito un delicato intervento di ricostruzione di alcuni importanti organi interni, fegato e stomaco, lacerata dalla lama del coltello affondato dall’aggressore.

In manette è finito Domenico Fiordilino, 30 anni, pregiudicato con una lunghissima sfilza di precedenti per minaccia, danneggiamento, violenza a pubblico ufficiale, atti osceni, lesioni personali, porto di armi ed oggetti atti ad offendere.

Fiordilino avrebbe agito al culmine di un litigio scattato per futili motivi, pare per un debito in denaro di piccola entità. La sua rabbia lo ha portato ad afferrare un coltello da cucina e ad affondarlo nell’addome della vittima.  Fermarlo non è stato semplice. Il 37enne si è scagliato contro i catabinieri, giunti sul posto, ed è stato bloccato soltanto grazie allo spray al peperoncino.

 

Commenti

commenti