Home | News | Libertas – Messina, il risultato varrà veramente doppio. Alcamo presenta Guaiana

Libertas – Messina, il risultato varrà veramente doppio. Alcamo presenta Guaiana
da sinistra: Guaiana e un momento della gara di Messina

Libertas – Messina, il risultato varrà veramente doppio. Alcamo presenta Guaiana

Piero Messana | 18 febbraio 2018 | News, Sport

 

Rispetto alla gara di andata, perduta a Messina di 9 lunghezze a causa di un terzo periodo davvero negativo, la Libertas ha cambiato parecchio ed ora, con l’ultimo innesto di Vincenzo Guaiana, un diciassettenne di assoluto valore, potrebbe davvero regalare altre soddisfazioni al pubblico alcamese.

Non fanno più parte della squadra Ajola per infortunio e Ranalli per scelta della società, ma sono arrivati Calò, Trevisano e Guaiana, quest’ultimo oggi all’esordio. Messina, invece, è rimasto bene o male lo stesso ma si è adesso allontanato dalle prime quattro posizioni. Libertas e Basket School, infatti, veleggiano fra settima e nona posizione e sono separate da due sole lunghezze. Dovranno quindi dare il massimo sia nella gara di oggi, palla a due alle ore 18, che nelle ultime due giornate della stagione regolare. In palio c’è l’accesso ai play-off che significa anche evitare i rischiosi play-out salvezza.

Al “PalaTreSanti” oggi farà molto caldo sia per l’importanza della posta in palio che per la grande vena agonistica dei peloritani, carattere guerriero che vede nell’esperto Cavalieri la sua massima interpretazione. Il quintetto messinese, fra l’altro, è fra i meno “tranquilli” del campionato tant’è che vanta il non prestigioso primato di squadra con il maggior numero di provvedimenti disciplinari, fra squalifiche e multe.

Il competente pubblico alcamese, che mai in questa stagione ha fatto mancare il suo apporto e che viene stimato a livello regionale per il semplice fatto di pagare il biglietto d’ingresso (aspetto davvero inusuale in Sicilia). attende con ansia il confronto con i peloritani e vuole vedere all’opera il “campioncino” ultimo arrivato alla corte di coach Ferrara.

Ala di 196 cm, Vincenzo Guaiana, appena diciassettenne, è stato prelevato dalla Pallacanestro Trapani in doppio utilizzo. Con i granata si allena con la prima squadra e viene convocato per le gare di A/2, inoltre è tra i migliori realizzatori nei prestigiosi tornei giovanili di under 18 di Eccellenza e under 20. Gli addetti ai lavori sostengono che si tratti di un 2000 davvero super.

Buono, Cavalieri, Squillaci, Hendrych, Fatallah e Romeo rappresentano un gruppo, quello in arrivo dalla cittdina dello Stretto, davvero tosto che raramente molla in intensità. Sarà quindi una gara tosta, di quelle in cui le due squadre non le “manderanno a dire”. Insomma spettacolo e adrenalina dovrebbero essere assicurati.

 

 

Commenti

commenti