Home | News | Attualità | Musica live, feste, sfilate e cene: la notte di Sanremo non finisce mai!

Musica live, feste, sfilate e cene: la notte di Sanremo non finisce mai!
live di Annalisa al forte Santa Tecla

Musica live, feste, sfilate e cene: la notte di Sanremo non finisce mai!

Piero Messana | 8 febbraio 2018 | Attualità, Cultura, News

 

SANREMO – La musica a Sanremo non finisce mai, neanche di notte. All’una circa terminano le serate del Festival al teatro Ariston e subito cominciano gli eventi che vanno aavnti almeno fino alle tre. Il più noto è sicuramente il “DopoFestival” con giornalisti, critici, artisti in gara e musicisti. Gli studio sono allestiti al Casinò.

Al “PalaFiori” spicca invece il palcoscenico di “Casa Sanremo” dove, dopo la mezzanotte, cominciano gli showcase di Studio 105 e Radio Subasio. La sfida notturna e a “colpi di note” è con “Radio2 in the Club nel suggestivo scenario del Forte Santa Tecla. Mini concerti per giornalisti e addetti ai lavori che riescono a ottenere il pass.

Durante la notte appena trascorsa è toccato ad Annalisa, concorrente in gara, a tenere un live di 5 brani fra le robuste mura della fortezza che sorge sul mare. Stasera toccherà a Diodato e Roy Paci, interpreti di uno dei brani più votati, accompagnati dal rapper Ghemon. Tutti i giorni, inoltre, dj set session con Lele Sacchi dalle 18,30 alle 20.

Andando alla gara canora, fra le Nuove Proposte svetta per adesso la messinese di Acquedolci, Alice Caioli, mentre fra i big sono nella fascia elevata gli artisti maggiormanete votati dalla Giuria della Stmpa che opera nella Sala Roof del teatro Ariston. Fra questi “campioni” c’è anche un altro siciliano, il trombettista Roy Paci, di Augusta, che si esibiche con il giovane Diodato.

Intanto tiene ancora banco la vicenda di Ermatl Meta e Fabrizio Moro che sospesi ieri per la “non originalità” del loro brano (il ritornello pare identico a quello di un’altra canzone), questa sera saranno regolarmente sul palco dell’Ariston ma si esibiranno sub-judice, in attesa che venag finalemnte presa una decisione definitva e consona alla credibilità del Festival

Commenti

commenti