Home | News | Alba Alcamo beffato al 96°. Contro il Castelbuono è solo pari

Alba Alcamo beffato al 96°. Contro il Castelbuono è solo pari

Alba Alcamo beffato al 96°. Contro il Castelbuono è solo pari

Fabio Faraci | 15 gennaio 2018 | News, Sport

 

Delusione cocente per i bianconeri che, nella gara giocata ieri al Catella, hanno visto sfumare a tempo abbondantemente scaduto la vittoria sui palermitani del Castelbuono.

Alla rete di Carovana, segnata a metà ripresa è seguito il rocambolesco pareggio degli ospiti al minuto 96, a seguito di un’autentica mischia in area di rigore.

L’Alcamo, pur senza strafare, nel corso dell’intero match aveva sostanzialmente legittimato la vittoria, se non altro per aver costruito più di un’occasione da rete a differenza dell’avversario, volitivo e accorto nel difendersi, ma non in grado di impensierire seriamente Zummo per tutti i 90 minuti.

Nel primo tempo, al 29° Stassi ha sciupato una clamorosa occasione a tu per tu con Polizzi, dopo esser stato imbeccato alla perfezione da Cardinale. Poco dopo Cerniglia, da fuori, ha lambito l’incrocio dei pali.

Il ritmo di gara, già soporifero nel primo tempo, è rimasto sostanzialmente immutato nella ripresa sebbene l’ingresso in campo di Carovana ha rotto gli equilibri. L’attaccante, entrato da pochissimo, ha spizzato quanto basta il pallone per anticipare tutti e segnare il suo primo gol in bianconero sugli sviluppi di un corner.

La reazione del Castelbuono latita e si arriva sin al recupero con la clamorosa traversa di Corso che, salta un difensore ed evita il portiere in uscita, trovando però il legno.

La partita sembra finita, ma un fallo ingenuo di Lo Cascio sulla fascia destra vale per il Castelbuono l’ultima utile occasione per tentare un pari disperato ed insperato: pallone lanciato in piena area, il portiere Polizzi colpisce di testa ma non riesce a mettere in rete, segue un batti e ribatti in un fazzoletto di terreno di gioco finché Viscuso rifila la zampata vincente che vale l’1-1 tra la delusione e lo stupore dei bianconeri e dei pochissimi tifosi accorsi allo stadio.

Per l’Alcamo sono due punti persi che peseranno senz’altro nell’economia del campionato.

 

Il tabellino:

ALBA ALCAMO: Zummo, Scalisi, Speciale, Cerniglia, Sposito (52° Carovana), Calaiò, Lo Cascio, Bisogno, Stassi (81° Lauricella), Cardinale, Parisi (53° Corso). A disposizione: Imperiale, Prestigiacomo, Ammoscato, Chiappara. Allenatore: Davide Boncore.

CASTELBUONO: Polizzi, Cuccia, Fecarotta (85° Cannino), Viscuso, Marciante, Caronia, Scardillo, Noto  (56° Saluto), Cefali (93° Caponetto), La Piana, Di Maggio. A disposizione: Azzaretto, La Mantia, Abbate. Allenatore: Salvatore Sorci.

ARBITRO: Davide Matina della sezione di Palermo. Assistenti: Belvedere e Celestino, entrambi della sezione di Palermo.

NOTE: Spettatori meno di 100. Ammoniti Polizzi, Noto, Corso, Scalisi e Cuccia. Angoli 4-1. Recuperi 2 e 6 minuti.

 

I risultati della 17^ giornata di campionato:

Alba Alcamo – Polisportiva Castelbuono 1-1

Città di Casteldaccia – Atletico Campofranco 1-4

Licata – Monreale 4-1

Mazara – Dattilo Noir 2-0

Mussomeli – C.U.S. Palermo 1-1

Nuova Città di Caccamo – Marsala Calcio 1-1

Parmonval – Kamarat 2-1

Pro Favara – Canicattì 0-3

 

La classifica:

Licata 35
Marsala Calcio 35

Dattilo Noir 34

Parmonval 32
Canicattì 31
Mazara 31*
Nuova Città di Caccamo 29

Alba Alcamo 23

C.U.S. Palermo 23

Pro Favara 19

Polisportiva Castelbuono 18*

Monreale 17
Kamarat 17
Atletico Campofranco 16

Mussomeli 13
Città di Casteldaccia 4 

* Una partita in meno

 

Il prossimo turno: 21 gennaio 2018

Atletico Campofranco – Parmonval

C.U.S. Palermo – Mazara

Canicattì – Città di Casteldaccia

Dattilo Noir – Alba Alcamo

Kamarat – Licata

Marsala Calcio – Polisportiva Castelbuono

Monreale – Mussomeli

Nuova Città di Caccamo – Pro Favara

 

 

Commenti

commenti