Home | News | Venerando Russo all’urbanistica: sul tavolo fascia pedemontana e PRG

Venerando Russo all’urbanistica: sul tavolo fascia pedemontana e PRG
A sinistra il nuovo dirigente Venerando Russo

Venerando Russo all’urbanistica: sul tavolo fascia pedemontana e PRG

Piero Messana | 12 dicembre 2017 | News, Politica

 

Con l’insediamento, questa mattina, di Venerando Russo alla guida del settore urbanistica del comune di Alcamo, si chiude una “vacatio” che, fra incarichi a tempo e a interim, è andata avanti per diversi anni. L’ultima dirigenza di lungo corso, infatti, è stata quella di Giambattista Impellizzeri, nominato con incarico esterno da Giacomo Scala, sindaco dell’epoca.

L’architetto Russo, 61 anni, nominato attraverso il bando sulla mobilità da altri enti, è stato dirigente negli ultimi tempi a Enna e prima a Mascali e Giarre. In quest’ultimo comune ha dato vita a un braccio di ferro con l’amministrazione rivolgendosi al tribunale del lavoro che ammise il suo ricorso.

Il nuovo dirigente dell’urbanistica del comune di Alcamo, raggiunto da alcuni avvisi di conclusioni indagini (abuso d’ufficio e utilizzo improprio dei telefoni aziendali) e da assoluzioni, dovrà adesso confrontarsi, fin da subito, con la spinosa vicenda della fascia pedemontana, già arrivata in tribunale, e che tiene con il fiato sospeso diversi cittadini che proprio lì hanno investito i loro risparmi.

Altra questione da affrontare in tempi rapidi, il varo del nuovo piano regolatore generale e il rispetto di un analitico scadenzario messo per iscritto, dall’assessore Vittorio Ferro, in una risposta a un’apposita interrogazione di Alcamo Bene Comune. Secondo l’esponente della giunta Surdi, entro la fine di dicembre, dovrebbe essere approvato lo schema di massima.

L’assunzione di Venerando Russo è stata effettuata a tempo pieno e indeterminato. Alla selezione, però, hanno potuto partecipare soltanto coloro che già erano in servizio in altri enti locali, come previsto dalle norme in materia di mobilità. Con l’insediamento di oggi ai vertici dell’urbanistica termina anche l’interim affidato al segretario generale Vito Bonanno.

 

Commenti

commenti