Home | News | Contrada Virgini, rifacimento e completamento della rete fognante
Contrada Virgini, rifacimento e completamento della rete fognante

Contrada Virgini, rifacimento e completamento della rete fognante

Redazione | 14 novembre 2017 | News, Politica

 

Pubblicati sul sito www.comune.alcamo.tp.it dalla Direzione 4 – Lavori Pubblici Servizi Tecnici e Ambientali del Comune di Alcamo tre diversi avvisi riguardanti rispettivamente: il progetto esecutivo dei lavori di “Rifacimento e completamento rete fognante e impianti depurativi Collettore deflusso Torrente Triolo – Sollevamento Contrada Virgini” finalizzati all’individuazione di: 1) un professionista in possesso di laurea in geologia cui affidare l’incarico per 30 giorni per le indagini geologiche e geotecniche 2) un professionista in possesso di Laurea magistrale in Archeologia, cui affidare l’incarico per 30 giorni per la verifica preventiva dell’interesse archeologico 3) un professionista in possesso di Laurea magistrale in ingegneria civile o Laurea in ingegneria civile specialistica 2° livello cui affidare l’incarico per 45 giorni per l’adeguamento alla vigente normativa del progetto esecutivo Il responsabile del procedimento è il Geom. Nunzio Bastone.

I professionisti interessati a far pervenire la propria manifestazione di interesse e disponibilità ad assumere l’incarico possono prendere visione dell’avviso integrale sul sito www.comune.alcamo.tp.it home page in evidenza. Si rammenta che la scadenza degli avvisi è al 27 novembre 2017 per il geologo e l’archeologo, mentre il 28 novembre per il professionista ingegnere. Dichiara l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Alcamo, Roberto Russo “l’opera in progetto è una infrastruttura assolutamente necessaria per la regimentazione delle acque sul versante ovest della città. Permetterà di dare compimento alla rete fognante della via Kennedy e delle strade che a questa sono collegate, con la separazione delle acque bianche da quelle nere da depurare. L’aggiornamento del progetto esecutivo è il primo passo per procedere al finanziamento dei lavori anche tramite fondi dell’attuale programmazione PO FERS e PSR. E conclude Russo “è volontà di questa Amministrazione ottenere il progetto entro i primi mesi del nuovo anno per procedere appena possibile alla realizzazione delle opere.”

Commenti

commenti