- Ideazionenews - http://www.ideazionenews.it -

Regione: l’ANCI chiede immediatamente i fondi per prorogare i precari dei Comuni

Le prime somme che dalla regione arriveranno ai comuni siciliani dovranno essere quelle necessarie ad assicurare l’ulteriore proroga ai lavoratori precari che, da decenni, lavorano negli enti locali. Lo ha chiesto esplicitamente l’Anci-Sicilia nel corso della conferenza Regione-Autonomie Locali, svoltasi per analizzare i criteri di riparto del fondo per i comuni.

Il presidente dell’AnciSicilia, Leoluca Orlando, in rappresentanza della delegazione di sindaci siciliani presenti all’incontro, ha chiesto che, in via prioritaria e immediata, si proceda a mettere in garanzia proprio i precari e poi si proceda successivamente a stabilire i criteri per la spesa corrente.

La proposta di riparto già elaborata, secondo i vertici regionali dell’ANCI, è da considerarsi assolutamente irricevibile e pertanto si insiste perché venga adeguatamente incrementataa. Per quanto riguarda la spesa per investimenti, invece, è stato deciso di mantenere invariati i fondi da destinare ai comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti e di reintegrare l’ipotizzata modesta riduzione di 2 milioni di euro, che riguarderebbe i medi e grandi comuni, con un successivo trasferimento.

 

Commenti

commenti