Home | News | Elezioni: grande “manovratore”, Turano ottiene anche un posto nel listino

Elezioni: grande “manovratore”, Turano ottiene anche un posto nel listino

Elezioni: grande “manovratore”, Turano ottiene anche un posto nel listino

Piero Messana | 10 ottobre 2017 | News, Politica

 

Eletto all’Assemblea Regionale Siciliana nel 1996, 2001, 2006 e 2012, l’alcamese Mimmo Turano cerca di ottenere il quinto mandato a Palazzo dei Normanni. Questa volta, l’esponente dell’UDC, avrà una doppia chanche. Potrà infatti riconfermarsi deputato anche attraverso il listino del presidente Muumeci.

Mimmo Turano, 52 anni, alla Regione ha ricoperto numerosi incarichi. Oltre a presidente di commissione, deputato segretario, presidente dell’associazione di amicizia Sicilia – Tunisia e componente del CdA della fondazione Federico II, è stato anche assessore agli Enti Locali dal 2000 al 2001.

Non rieletto nel 2008, battuto da Pio Lo Giudice, è riuscito subito ad ottenere, nello stesso anno, la candidatura a presidente della Provincia Regionale di Trapani. Venne eletto il 17 giugno e poi si dimise nel 2012 per tentare di  nuovo, con successo, la scalata all’ARS.

Politico navigato e figlio d’arte, la sua famiglia già dominava la scena politica alcamese negli anni ’70, Turano è sceso nuovamente in campo ma stavolta prendendo le distanze da Crocetta, l’ultimo presidente che lo aveva avuto nella sua maggioranza.

“Risultati, crescita e sviluppo in Sicilia”. Questo lo slogan che campeggia su tutto il materiale elettorale del deputato uscente che, grazie al listino, avrà grosse possibilità di riconfermarsi. Sempre che Nello Musumeci riesca ad acciuffare quella poltrona che, 5 anni fa, gli soffiò Rosario Crocetta.

Commenti

commenti