Home | News | Con oltre un anno di ritardo, arriva la nuova “Consulta dello Sport”. Franco D’Angelo è il presidente

Con oltre un anno di ritardo, arriva la nuova “Consulta dello Sport”. Franco D’Angelo è il presidente
il presidente Franco D'Angelo

Con oltre un anno di ritardo, arriva la nuova “Consulta dello Sport”. Franco D’Angelo è il presidente

Piero Messana | 22 settembre 2017 | News, Sport

 

Franco D’Angelo, 62 anni, docente presso il liceo linguistico “Vito Fazio Allmayer”, è il nuovo presidente della “Consulta dello Sport” del comune di Alcamo, organismo insediatosi martedì scorso dopo un primo tentativo, alcuni mesi fa, invalidato dalla mancanza della necessaria determina del sindaco Surdi e dell’assessore allo sport.

Ricomincia quindi a vivere un importante organismo consultivo, decaduto come da statuto al termine di ogni legislatura, inattivo da circa 16 mesi. D’Angelo, rappresentante del mondo della scuola, ha raccolto 11 voti su 13 associazioni presenti e così succede a un altro docente di educazione fisica, l’uscente Giuseppe Messana. Due preferenze sono andate invece a Maria Angela Accardo dell’ASD Atena.

Il nuovo presidente della consulta è un personaggio molto navigato nel mondo dello sport. Per tantissimi anni ha guidato il CSI locale riuscendo a organizzare tornei amatoriali di calcio, su terra battuta e sulla spiaggia, che hanno raggiunto livelli incredibili sia come visibilità che come numero di partecipanti. Franco D’Angelo è stato anche impegnato in politica ed ha rivestito la prestigiosa carica di vice-presidente del consiglio provinciale di Trapani.

Il primo impegno del neo presidente sarà quello di convocare l’assemblea per eleggere il vice-presidente della “Consulta dello Sport” e il terzo componente del consiglio direttivo. Bisognerà poi occuparsi del nuovo regolamento degli impianti sportivi, normativa già portata in consiglio comunale dall’ex assessore Saverino e poi ritirato per mancanza proprio del parere, obbligatorio ma non vincolante, dell’organismo delle associazioni sportive.

 

 

Commenti

commenti