Home | News | Cronaca | Si è spento Fausto Cannone, artista poliedrico, esempio di umiltà e impegno nel sociale

Si è spento Fausto Cannone, artista poliedrico, esempio di umiltà e impegno nel sociale

Si è spento Fausto Cannone, artista poliedrico, esempio di umiltà e impegno nel sociale

Piero Messana | 11 settembre 2017 | Cronaca, Cultura, News

 

Cinque mesi fa gli era stato diagnosticato un terribile tumore e ora Alcamo ha perduto uno dei suoi artisti poliedrici più sensibili, romantici e generosi. Si è infatti spento, nella sua casa, accanto alla moglie e alla sorella, Fausto Cannone, poeta e musicista di 78 anni.

Con grande umiltà e senza clamori aveva donato al comune di Alcamo la sua preziosissima collezione di strumenti musicali raccolti, in innumerevoli viaggi, in ogni angolo del mondo, anche quelli più difficili da raggiungere. Così, al collegio dei gesuiti, si trova questa meravigliosa collezione.

L’artista alcamese ha tenuto tantissimi concerti dappertutto e ha anche ricevuto decine di premi e riconoscimenti. Sempre impegnato nel sociale, continuava a portare in giro il suo messaggio a favore della legalità e contro ogni tipo di arroganza mafiosa.

Il suo ultimo lavoro era stato registrato a Milano, circa un anno fa, con un CD che conteneva tredici “ballate” in stile country cantate con cuore e anima. Tutti brani contro la mafia e in memoria di chi ha perduto la vita per la legalità: Falcone, Borsellino, Dalla Chiesa, Livatino.

Dovunque andava Fausto Cannone portava il suo essere alcamese e lo faceva con grande orgoglio. Un modo per veicolare, nel migliore dei modi, l’immagine positiva di Alcamo. Adesso il “chitarrista poeta” ha smesso di cantare ma il suo garbo, la sua umiltà, il suo impegno nel sociale e la lotta per la legalità rimarranno sempre un esempio da seguire.

 

Commenti

commenti