Home | News | Alba Alcamo – Marsala: 0-0 e buon punto per i bianconeri alla prima di campionato

Alba Alcamo – Marsala: 0-0 e buon punto per i bianconeri alla prima di campionato

Alba Alcamo – Marsala: 0-0 e buon punto per i bianconeri alla prima di campionato

Fabio Faraci | 10 settembre 2017 | News, Sport

 

E’ finita 0-0 la gara tra l’Alba Alcamo ed il Marsala, match giocato sul neutro del San Giacomo di Salemi per via dell’indisponibilità del Catella, dovuta a concessioni non rinnovate per tempo dal Comune di Alcamo.

E, viste le premesse, alla fine per i bianconeri il pari è senz’altro un risultato positivo.

Da un lato, infatti, l’Alcamo si presentava con più di un dubbio circa il proprio valore tecnico- tattico dopo le batoste di Coppa Italia rifilate dal Dattilo. Il “taglio” di capitan Merenda e l’abbandono di Cipolla, in settimana, poi, non lasciavano presagire nulla di buono in una squadra che, sicuramente, verrà ancora ritoccata in questo finale di mercato. Dall’altro lato, il Marsala, coi favori del pronostico e con una rosa costruita con nomi di rilievo, pronta a giocarsi senza nascondersi più di tanto la vittoria del campionato, insieme a Licata e qualche altra.

Ma il campo, spesso, regala ben altri responsi rispetto ai pronostici e, alla fine, l’Alcamo strappa un pari senza rubare nulla.

Rispetto alle precedenti uscite la squadra di Guida è apparsa più quadrata, specie in difesa, e non ha lesinato impegno riuscendo ad imbrigliare un Marsala forte nei nomi ma evanescente, specie dalla cintola in su. E la scarsità di azioni da gol, da ambo le parti, conferma quanto appena detto.

Per il Marsala, quindi, è una mezza delusione non aver approfittato di un Alcamo un po’ frastornato e obbligato a giocare a campo neutro. L’Alcamo, dal suo canto, incassa il punto e guarda con più ottimismo all’immediato futuro.

Della gara, onestamente, c’è molto poco da raccontare.

Il primo tempo ha visto il Marsala tentare di comandare il gioco, sebbene le squadre si son annullate alla fine a vicenda.

Nella ripresa, l’Alcamo è apparso meno impaurito ed in grado di mettere in difficoltà i lillibetani, tanto da cogliere un palo con Catania. Ma la risposta marsalese non si è fatta attendere e Genesio, ex della gara, ha fatto altrettanto facendo venire i brividi sulla schiena a Zummo. Nel finale, un’espulsione per parte per doppia ammonizione: Prestigiacomo nei bianconeri, autore comunque di una buona prova, e Testa per gli azzurri.

E nonostante i 7 minuti di recupero non succederà più nulla a conferma di una gara, comunque, un po’ noiosa per quanto visto in campo.

 

Il tabellino:

ALBA ALCAMO: Zummo, Principato, Palazzolo, Cerniglia, Gaglio, Prestigiacomo, Speciale, Perricone (60° Sposito), Catania, Corso (62° Sgarlata), Maltese (46° Azzara A.). A disposizione: Croce, Azzara A., Lauricella, Polizzi, Sposito, Azzara M., Sgarlata. Allenatore: Guida.

MARSALA: Maltese, Genesio (85° Scarpitta), Galfano, Sekkoum, Giardina, Noto, Candiano (75° Bettini), Falsone, Manfré, Montalbano (68° Cammareri), Testa. A disposizione: Pugliese, Genna, Alagna, Scarpitta, Lo Cascio. Allenatore: Chianetta.

ARBITRO: Davide Matina della sezione di Palermo. Assistenti: Salvatore Girolamo Cucci e la Monica Genovese, entrambi della sezione di Trapani.

NOTE: Gara giocata sul neutro di Salemi per l’indisponibilità del Lelio Catella di Alcamo. Ammoniti Prestigiacomo, Palazzolo, Candiano, Sekkoum, Giardina, Zummo, Speciale, Cerniglia e Testa. Testa e Prestigiacomo espulsi entrambi per somma di ammonizioni. Angoli 1-7. Recuperi: 2 e 7 minuti.

 

 

 

 

Commenti

commenti