Home | News | Cronaca | Per colpa di Partinico, Balestrate ha un brutto biglietto da visita

Per colpa di Partinico, Balestrate ha un brutto biglietto da visita

Per colpa di Partinico, Balestrate ha un brutto biglietto da visita

Piero Messana | 5 settembre 2017 | Cronaca, News, Politica

 

L’abbandono e la mancata raccolta dei rifiuti nelle periferie di Partinico, da anni produce un bruttissimo biglietto da visita per Balestrate, cittadina marinara che confina con le zone periferiche partinicesi. Capita anche che la Regione inviti proprio il comune di Balestrate a intervenire quando invece il sollecito e le sanzioni dovrebbero andare verso Partinico.
Per tutte queste ragioni l’assessore all’ambiente della giunta Rizzo, Antonio Bosco, è andato su tutte le furie ed ha deciso di scrivere al commissario straordinario della SRR, Natale  Tubiolo, commissario straordinario del comune di Partinico,  Maurizio Agnese, e al prefetto di Palermo, De Miro.
Il comune di Balestrate ha ricevuto numerose segnalazioni per una discarica che, da mesi, sorge su entrambe i cigli della statale 187 che collega Alcamo Marina con la cittadina marinara. I vergognosi cumuli si trovano in una piccola lingua di territorio che appartiene proprio al comune di Partinico.
Bosco ha quindi chiesto, nella sua lettera, di intervenire urgentemente alla rimozione dei rifiuti solidi urbani in quella zona (Manostalla – Calatubo) “allo scopo di prevenire possibili conseguenze di ordine igienico sanitario anche nel territorio di Balestrate”.
“Non sono assolutamente accettabili disservizi del genere che si ripetono costantemente tutti gli anni – sostiene Bosco – e questa situazione non fa altro che danneggiare l’immagine del nostro comune perché appunto al confine con il territorio di Balestrate. Invito anche chi di dovere – conclude l’assessore balestratese – a maggiori controlli sul territorio in questione”.
Un’altra storia simile e sicuramente più vecchia è quella che si perpetua, da tantissimi anni, sulla SP 17 con l’incrocio della SP 63, in contrada Quattro Vanelle, nei pressi dello svincolo autostradale di Balestrate. La giunta Rizzo già il 31 luglio scorso aveva inoltrato una lettera al comune di Partinico e oggi, con protocollo numero 1154,  ne ha inviata un’altra per chiedere con forza la rimozione di un’ampia e lunga discarica.
“E’ davvero vergognoso – afferma l’assessore Antonio Bosco – quello che succede in questo tratto di strada provinciale e ancora più vergognoso il fatto che ancora la discarica non sia stata rimossa e bonificata per evitare l’alto rischio igienico sanitario presente certamente sul posto”.

Commenti

commenti