Home | News | Restitution day in Sicilia, detto fatto.
Restitution day in Sicilia, detto fatto.

Restitution day in Sicilia, detto fatto.

Angelo Blunda | 10 gennaio 2013 | News, Politica

 

Era stato una promessa durante l’ultima campagna elettorale, che insieme agli altri progetti e proposte, ha permesso ad una folta compagine di candidati del M5S di approdare a Palazzo dei Normanni. Il movimento sostiene la possibilità di vivere con 3.000 euro al mese e si augura che questo gesto, che crea un importante precedente per la politica siciliana, sia seguito da altri deputati regionali.

La somma restituita è di 123mila euro che si somma alla restituzione del rimborso elettorale di 1milione 426mila euro. I 15 deputati si impegnano a trattenere per se ogni mese la somma di 2.500-3.000 euro  puntualizzando che la politica non è arricchimento personale ma arricchimento per la collettività, un tentativo, dice il portavoce Giancarlo Cancelleri, per riportare la moralità nella politica. Le somme che verranno accantonate saranno riutilizzate per sostenere le piccole e medie imprese tramite il micro-credito.

Commenti

commenti