Home | Rubriche | Cucinando Fuori Sede | Tagliatelle al pesto di Noci e pomodori Secchi
Tagliatelle al pesto di Noci e pomodori Secchi

Tagliatelle al pesto di Noci e pomodori Secchi

Nicola Candela | 5 giugno 2015 | Cucinando Fuori Sede, Rubriche

 

Oggi per i nostri amici di cucinando fuori sede presentiamo una variante del tradizionale pesto, che vi permetterà di assaporare anticipatamente un po’ di estate, così lontana per molti dei nostri lettori a causa degli imminenti esami o ferie non ancora maturate come nel mio caso.

Costo 3/4 €

Ingredienti:Tagliatelle pesto pomodori secchi

  • 160 g di tagliatelle
  • Uno spicchio d’aglio
  • Olio q.b.
  • Una dozzina di Noci
  • Qualche foglia di Basilico
  • Due pomodori secchi
  • 100 g Pomodorini detterino/pachino
  • 50 g di ricotta/Philadelphia
  • Peperoncino

Preparazione:

La preparazione del piatto è immediata, mettete l’acqua a bollire. Per prima cosa bisogna sbucciare l’aglio e tagliarlo a piccoli pezzi, e farlo soffriggere in una padella con un filo d’olio, sfumate con un cucchiaio di birra (in questo modo abbiniamo il palato alla bevanda che accompagna il piatto). Successivamente, una volta evaporato l’alcool della birra (circa 30 secondi dopo a fiamma alta) si possono aggiungere le noci che preferibilmente devono essere tritate. Per questo passaggio consiglio di mettere le noci intere in uno straccio e battere forte sul tavolo facendole sgretolare. Assicuratevi di essere soli in casa, coinquilini o genitori potrebbero non gradire il rumore :) . Dopo aver messo le noci nella padella e averle leggermente tostate. Aggiungete il pesto di Pomodori secchi, pomodorini, e le foglie di basilico, precedentemente preparato con l’ausilio di un mixer (o frullatore).

Le Ricette di Nicola Candela (Ex-studente fuori-sede)

Fate cucinare per circa 5 minuti aggiungendo una presa di sale e del peperoncino (senza esagerare), in alternativa al peperoncino vi suggerisco del salame piccate tagliato a cubetti. Scolate la pasta, conservando una tazza da caffè di acqua di cottura. Saltate in padella la pasta e il sugo aggiungendo il formaggio che avete scelto (si consiglia un formaggio non stagionato e poco salato)  e l’acqua di cottura precedentemente messa da parte, gli amidi rilasciata in questa permettono di far legare il sugo alla pasta. Il piatto è pronto.

PS  non mangiate dalla padella. Buon appetito 😉

Le Birre da abbinare al piatto.

Per questo tipo di piatto dal sapore delicato, è necessario creare un bilanciamento di gusto con una birra che non ecceda nel sapore e nella gradazione alcolica, si propone una birra dal colore chiaro o ambrato, in stile lager, bitter o pils, che non sia troppo luppolata o che non presenti retrogusti persistenti ma freschi al palato. Ecco alcuni esempi.

Birre reperibili presso supermercati:  Red Hook, Augustiner, Lager o Pils tedesche.

Birre reperibili presso beershop o birrifici artigianali italiani

 

Ogni settimana verrà proposto un birrificio artigianale proveniente da una regione italiana, non preoccupatevi, gireremo tutta l ‘Italia!

Birre italiane: The best del birrificio Ducato birra : Via Emilia, o birra A.F.O. Birre estere: birra in stile pils o lagher dei birrifici Tool (Danese) o Mikkeller (Belga)

I Consigli sulle Birre di  Sofia Campanini  (Esperta Birraia)

Per i buongustai più spavaldi consiglio una  birra affumicata dal colore ambrato in particolare quelle del birrificio Schlenkerla di Bamberga (Tedesco). Questa birra si presenta al naso con un odore lievemente affumicato, al gusto una birra abbastanza equilibrata, dal corpo morbido e sul finale in bocca  rimane sentore dell’affumicatura che non priva, anzi, esalta il sapore  delle noci, bilanciando l’amarognolo finale dei pomodorini Complessivamente si presenta come una birra abbastanza beverina.

Bevete responsabilmente 😀 !!!!

Commenti

commenti