Home | News | Asd Alcamo: prime indiscrezioni sulla programmazione tecnica.
Asd Alcamo: prime indiscrezioni sulla programmazione tecnica.

Asd Alcamo: prime indiscrezioni sulla programmazione tecnica.

Fabio Faraci | 27 luglio 2014 | News, Sport

 

Ancora nessun comunicato ufficiale da parte della società, ma è probabile che entro questa settimana il sodalizio bianconero svelerà le proprie carte.

Non è ancora ufficiale, ma nella prossima stagione l’Asd Alcamo dovrebbe essere allenata da Mario Putaggio, mister in procinto di firmare per l’Alcamo già l’anno scorso. Allora però non se ne fece nulla con la scelta finale che cadde su Riccardo Chico, mentre Putaggio si accasò al Salemi, nel campionato di Promozione.

La stagione dovrebbe prendere ufficialmente avvio ai primi di agosto, presumibilmente giorno 4 o giorno 5.

Non si conosce ancora, invece, il nome del nuovo Direttore Sportivo. Si parla di una figura giovane del palermitano. Dunque di certo tale ruolo non verrà ricoperto, come nella passata stagione, da Pietro Zangrì, il quale al momento non fa più parte della dirigenza bianconera.

In attesa di capire se le dimissioni di Giovanni Grasso saranno definitive, si cerca di ricostruire la rosa dalle ceneri di quella della passata stagione. Di certo c’è che Giacomo Di Donato si è accasato in D alla Lenfortese, così come in D giocheranno Davide Licata e Francesco Conticelli. Il giovanissimo Salvatore Maltese, svincolato, dovrebbe aggregarsi invece con le giovanili del Trapani, mentre Ferdinando Campione ha già firmato per la Folgore Castelvetrano, in Promozione. Lascia l’Alcamo per aggregarsi al Ribera anche Gianluca Cardinale, il capitano bianconero della passata stagione.

Tra i confermati dovrebbero esserci, invece, Riccardo Alderuccio, Antonio Di Giuseppe, Giuseppe Di Bartolo e Salvatore Chimenti. Il condizionale comunque è d’obbligo.

Contattati anche Pasquale Galluzzo e il bomber Andrea Gambino; quest’ultimo ha ricevuto tante offerte, anche dalla serie D, ed è logico pensare che sulle possibilità della sua permanenza inciderà anche l’aspetto economico. La volontà del ragazzo a proseguire in bianconero comunque c’è, così come più volte lo stesso ha dichiarato ufficialmente quando se ne è presentata l’occasione.

Commenti

commenti