- Ideazionenews - http://www.ideazionenews.it -

“Giovani in festa” nel piccolo centro di Vita

Oggi, domenica 4 maggio, nel piccolo centro di Vita la “Giovaninfesta”, l’annuale appuntamento diocesano coi giovani che dopo l’edizione dello scorso anno a Petrosino si terrà in uno dei piccoli centri del Belice, su iniziativa del Servizio di pastorale giovanile guidato da don Giacomo Putaggio. La festa inizierà con l’accoglienza, le iscrizioni e la colazione offerta in viale Europa.

Alle 9,30 in piazza Luigi Pirandello, momento di preghiera; alle 10,30 presso il centro sociale incontri e testimonianze. Alle 13 pranzo in viale Europa e a seguire al parco Renda animazione e musica dal vivo. Alle 16,30 in piazza Luigi Pirandello avverrà la celebrazione eucaristica. Alle 18 al parco Renda ci sarà lo spettacolo col gruppo “Shakalab”.

Quest’anno il tema è «Si….ma verso dove?», una frase di don Pino Puglisi: al parroco ucciso dalla mafia saranno dedicate le testimonianze per i giovani. Il Vescovo: «L’annuale celebrazione diocesana della “Giovaninfesta”, nel suo collaudato modulo organizzativo, se da un lato è la prova che la realtà giovanile è capace di protagonismo positivo e bello, dall’altro non ha ricadute significative e diffuse nelle comunità parrocchiali, sicuramente non per responsabilità addebitabili prevalentemente ai ragazzi e ai giovani. È tempo, allora, che noi adulti accettiamo la sfida che essi, suggestivamente definiti da Papa Francesco «viandanti della fede» (Evangelii gaudium, n. 106), ci lanciano. Infatti, «ci chiamano a risvegliare e accrescere la speranza, perché portano in sé le nuove tendenze dell’umanità e ci aprono al futuro, in modo che non rimaniamo ancorati alla nostalgia di strutture e abitudini che non sono più portatrici di vita nel mondo attuale» (Evangelii gaudium, n. 108). E allora, meno male che tra noi i ragazzi e i giovani ci sono… ».

 

Commenti

commenti