Home | Rubriche | Cinerubrica | 300 – L’Alba di un nuovo impero
300 – L’Alba di un nuovo impero

300 – L’Alba di un nuovo impero

Marisa Adamo | 21 marzo 2014 | Cinerubrica, News

 

[hdvideo id=23]

Regia: Noam Murro

Durata: 102 min.

Cast: Eva Green, Rodrigo Santoro, Sullivan Stapelton, Lena Headey, Jack O’Connell, Hans Matheson

Genere: Azione, Epico

Anno: 2013
Il film è presentato come il sequel di 300, ma non è esattamente così, la famosa battaglia delle Termopili è temporalmente al centro del secondo atto. Nonostante il cambio di regia (si passa da Zack Snydey a Noam Murro), la formula non cambia, rimane lo stile visivo mozzafiato del campione d’incassi “300”; rimangono gli statuari corpi maschili e le lotte coreografate. Murro è più realistico nella violenza e negli schizzi di sangue. Questo nuovo capitolo della saga epica sposta l’azione su un nuovo campo di battaglia, il mare, dove il generale greco Temistocle tenta di unire tutto il suo popolo, alla testa di una carica che cambierà il corso della guerra. L’intrattenimento è assicurato.
Fiotti di sangue in slow motion simili a macchie cremisi di pollokiana memoria, cielo color antrace, Medioriente perverso e sessualmente promiscuo contro greci più slavati degli scandinavi (…) il film è anche una letteralmente combattuta love story…

(Francesco Alò – Il Messaggero)
Diretto da Noam Murro, il film ci schizza di sangue, spadoni e teste mozze per 100 minuti in 3D, un’operazione furba di marketing dove l’epicità diventa un nonsense quasi come il look depilato di Serse.

(Maurizio Porro – Corriere della Sera)
TRAMA:

Il film inizia con uno scontro avvenuto a Maratona durante la guerra tra greci e persiani, in cui lo stratega ateniese Temistocle riesce a guadagnarsi la gloria dell’esercito uccidendo il re persiano Dario I, padre di Serse I. La regina Caria Artemisia I, originaria della Grecia, convince l’alleato Serse a prendersi la sua vendetta. Dieci anni dopo la battaglia di Maratona, Temistocle, ora generale dell’esercito ateniese, si reca a Sparta a chiedere l’aiuto della regina Gorgo per sconfiggere definitivamente l’esercito persiano, ma la regina rifiuta. Temistocle, grazie ad un suo amico ed alleato mandato sulle navi nemiche per scoprire i loro piani, Temistocle riesce ad escogitare un piano che lo portano a due vittorie consecutive contro l’esercito avversario. Artemisia folle di rabbia cerca di avere il generale ateniese dalla sua parte vendendosi a lui in cambio della sua fedeltà ai persiani. Il generale ateniese però non cede alle sue seduzioni e, nonostante abusi ugualmente di lei, non si sottopone al suo comando, aumentando la sete di vendetta che la donna da tempo nutre verso i greci. Nel frattempo, Leonida I, re di Sparta, viene ucciso durante la battaglia delle Termopili insieme ai suoi 300 soldati, per cui Temistocle ritorna nuovamente dalla regina Gorgo, distrutta per la morte del marito, ad implorare il suo aiuto, ma ancora una volta ella rifiuta. Temistocle prepara quindi il suo esercito per l’ultima battaglia contro i persiani…

Il finale è tutto da scoprire…

In programmazione al Cinema Esperia dal 20 marzo 2014

Orari: 18.30 – 20.30 – 22.30

 

Commenti

commenti