Home | Rubriche | Imprese ed incentivi (pagina 3)

Tax credit per gli alberghi

credito_d_imposta_hotel

Il sistema paese ha deciso di puntare sul settore alberghiero, portando così delle novità per chi gestisce strutture ricettive ed extralberghiere, agenzie di viaggio e tour operator. Con l’entrata in vigore del d.l. n°83/2014 ovvero il “Decreto Turismo e Cultura” del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, viene attivato il così detto “Credito d’imposta riqualificazione”. Il Credito d’imposta Riqualificazione è una forma di credito riconosciuto alle strutture ricettive, esistenti alla data del 1° gennaio 2012, pari al 30% dal momento dell’entrata in vigore del Decreto Turismo e Cultura e per i due successivi anni ... Continua a leggere »

Bando Isi-Agricoltura 2016: stanziati 45 milioni di euro per la sicurezza nelle micro e piccole imprese

foto-1

E’ stato adottato un avviso pubblico per il sostegno al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nelle micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, in attuazione dell’articolo 1, commi 862 e seguenti, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, denominato ISI agricoltura 2016. Il finanziamento – sostenuto da Inail e dal Ministero del Lavoro – è destinato agli investimenti per l’acquisto o il noleggio con patto di acquisto di macchine e trattori caratterizzati da soluzioni innovative per l’abbattimento delle emissioni inquinanti, la riduzione del rischio rumore e il miglioramento del rendimento e ... Continua a leggere »

Il nuovo programma “Cultura crea”

Immagine

“Cultura Crea” è un programma di incentivi per creare e sviluppare iniziative imprenditoriali nel settore dell’industria culturale-turistica e per sostenere le imprese no profit che puntano a valorizzare le risorse culturali del territorio nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. È promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact) per sostenere la filiera culturale e creativa delle regioni interessate e consolidare i settori produttivi collegati, rafforzando la competitività delle micro, piccole e medie imprese (Asse Prioritario II – PON FESR 2014-2020 “Cultura e Sviluppo”). Il programma prevede tre linee di intervento per: supportare la nascita ... Continua a leggere »

Il credito di imposta per il mezzogiorno

Incentivi-imprese-stabilita-600x342

La Legge di stabilità 2016 ha introdotto all’art. 1, commi da 98 a 108, un credito di imposta a favore delle imprese che, a decorrere dal 1° gennaio 2016 e fino al 31 dicembre 2019, acquisiscano nuovi beni strumentali destinati alle strutture produttive ubicate nel Mezzogiorno. Gli investimenti devono fare parte di un progetto di investimento iniziale relativo all’acquisto, anche mediante contratti di locazione finanziaria, di macchinari, impianti e attrezzature varie. I soggetti che possono beneficiare dell’incentivo devono essere titolari di reddito d’impresa che acquistano o che acquisiscono, in locazione finanziaria, beni strumentali nuovi da destinare a strutture produttive localizzate ... Continua a leggere »

Smart&Start: fondi ancora disponibili per chi vuole innovare

1235443_410069739104939_943094765_n-650x245

E` ancora disponibile l’ingente fondo, pari a 200 milioni di euro, a favore delle start up. L’iniziativa è gestita da Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa. Il plafond messo a disposizione dal Ministero dell’Economia è riservato alle start up definite come innovative dal Decreto 2.0 (art. 25, D.L. n. 179/2012, convertito dalla Legge n. 221/2012), iscritte nella Sezione speciale del Registro delle imprese, che presentano un progetto imprenditoriale ad alto contenuto innovativo. La componente innovativa può riguardare la produzione di prodotti, la realizzazione di nuovi processi, fino a soluzioni legate all’economia digitale, ovviamente applicata all’industria. ... Continua a leggere »

Novità in materia di accesso al Fondo di Garanzia.

Confidi

Grazie ad una recente modifica legislativa è adesso ammissibile il ricorso all’intervento del Fondo di settori precedentemente esclusi, quali siderurgia, industria carboniera, costruzione navale, fibre sintetiche, industria automobilistica e trasporti. Tra i soggetti beneficiari finali sono state inserite le PMI innovative (per tali imprese è prevista la gratuità dell’intervento del Fondo). Ulteriore novità riguarda la platea dei soggetti che possono richiedere la garanzia con l’inserimento delle imprese di assicurazione e, relativamente alla controgaranzia, dei pool di confidi. Sono state poi eliminate le condizioni di favore previste per le imprese colpite dagli eventi sismici del maggio 2012. A seguito dell’entrata in ... Continua a leggere »

Sabatini Ter: al via nuove norme in materia di agevolazioni per le piccole e medie imprese.

Immagine articol 2

A partire dal prossimo 2 maggio sarà possibile accedere alla nuova Sabatini ter che rispetto alla nuova Sabatini bis prevede diverse novità, tra cui: – l’ottimizzazione e semplificazione dei flussi – la riduzione dei tempi per l’erogazione dei finanziamenti alle PMI. La nuova misura, gestita dal Ministero dello Sviluppo Economico con il supporto tecnico di Invitalia, prevede infatti che i contributi a favore delle PMI che acquistano beni strumentali possano essere concessi anche a fronte di finanziamenti erogati dalle banche e dalle società di leasing a valere su una provvista diversa dall’apposito plafond della CDP. Le banche e le società ... Continua a leggere »

15 milioni di euro per gli investimenti a favore dell’autotrasporto.

cef-trasporti-dicembre-823x400

Con Decreto 29 settembre 2015, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha disciplinato le modalità di ripartizione e di erogazione delle risorse finanziarie pari, per l’anno 2015, a 15 milioni di euro, destinate agli investimenti nel settore dell’autotrasporto, ai fini dell’acquisizione di beni volti al rinnovo del parco veicolare, alla diversificazione della produzione, così da favorire l’utilizzo delle modalità di trasporto alternative al trasporto stradale. Tale intervento, nelle intenzioni del Ministero, unito ad una maggiorazione degli incentivi a favore delle reti di imprese che effettueranno gli investimenti previsti, consentirà di dare un primo impulso al rinnovamento ed alla ristrutturazione ... Continua a leggere »

Le botteghe di mestiere: opportunità per i cittadini e per le imprese

32bc908c-8b10-4b44-83d0-72d541856720

Con il programma SPA – Sperimentazioni di politiche Attive (Botteghe), Italia Lavoro vuole favorire la trasmissione ai giovani di competenze specialistiche e il ricambio generazionale nei mestieri artigianali. Attraverso la promozione e la realizzazione di un sistema di Botteghe e l’attivazione di 934 tirocini della durata di sei mesi, l’obiettivo è quello di stimolare la nascita di nuova imprenditoria e i processi di innovazione, internazionalizzazione e sviluppo di reti su base locale. Le tipologie di bottega previste sono: – Botteghe “settoriali”: attivate in una logica di settore, coinvolgendo aziende integrate in senso orizzontale che operano allo stesso stadio di un ciclo produttivo. – Botteghe ... Continua a leggere »

Nuovi finanziamenti a tasso zero per aspiranti imprenditori

Imprendita - foto fb

Dal 13 gennaio 2016 è in vigore il bando “Nuove imprese a tasso zero” rivolto ai giovani e alle donne che vogliono avviare il proprio progetto d’impresa facendosi aiutare e finanziare dallo Stato. In un periodo in cui la disoccupazione ha raggiunto i massimi storici, con questa nuova iniziativa, il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) vuole riavviare il motore dell’economia e creare nuova occupazione incentivando proprio la crescita delle startup e la nascita di nuove imprese. Oggi il nuovo bando proposta da Invitalia (che gestisce i fondi per conto del MISE) prevede un finanziamento a tasso zero fino a 1,5 ... Continua a leggere »