Home | News | Politica (pagina 90)

Nel palermitano emergenza rifiuti alle porte. Da M5S richiesta al Prefetto di tavolo d’emergenza

Mazara rifiuti

 “Subito un tavolo d’Emergenza per scongiurare l’ennesimo disastro ambientale e sanitario che investirà i comuni dell’area palermitana quando a partire da domani i compattatori di rifiuti rimarranno fuori dai cancelli della discarica di Bellolampo perché l’impiantistica non può supportare le quantità che Crocetta prevede di gestire”. A chiederlo rivolgendosi al Prefetto di Palermo Antonella De Miro sono i deputati M5S Claudia Mannino (Camera dei Deputati), Ignazio Corrao (Parlamento Europeo) e Giampiero Trizzino (Ars) sulla base dell’ordinanza del Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta che prevede, a partire dal primo luglio, che vengano conferite e trattate nell’impianto TMB 1500 tonnellate ogni ... Continua a leggere »

Rifiuti: stop alla raccolta a Partinico e Balestrate. In tilt anche Alcamo e Castellammare

monnezza

Seria contrazione nella raccolta dei rifiuti in molti comuni della zona occidentale della provincia di Palermo (Balestrate, Borgetto, Cinisi, Capaci, Partinico, Isola delle Femmine e Terrasini) e, a breve, anche blocco totale con conseguente ripresentarsi delle montagne di immondizia. La RAP, la società che gestisce la discarica di Bellolampo, ha infatti comunicato che il sito, nonostante l’ordinanza numero 5/rif del presidente Crocetta, verrà utilizzato soltanto dalla città di Palermo. La stessa RAP ha già informato la Regione dell’impossibilità di ricevere altri rifiuti oltre a quelli del capoluogo isolano. Partinico, Balestrate, Borgetto, Terrasini e gli altri comuni adesso non avranno più ... Continua a leggere »

Palazzotto (SI): “Crocetta incompetente in mano a potentati economici, incredibile che pensi di candidarsi ancora”

foto on. Palazzotto

“Incompetente, situazionista e in mano a potentati economici che lo hanno pesantemente condizionato. L’unica cosa davvero incredibile è che Crocetta pensi di candidarsi ancora”. Così il deputato di Sinistra italiana Erasmo Palazzotto commenta le parole del governatore siciliano che ha lanciato la sua ricandidatura alle prossime regionali. “La Sicilia è sull’orlo del default finanziario e priva di ogni prospettiva di sviluppo – continua Palazzotto – migliaia di giovani siciliani scappano ogni anno perché hanno perso anche la speranza che qualcosa possa cambiare. E tutto questo è responsabilità di questo governo e della sua maggioranza che “incredibilmente” sono riusciti a fare ... Continua a leggere »

L’Esecutivo di Bruxelles risponde a interrogazione di Corrao: “Nessuna richiesta di modifica dei programmi per gli scali di Catania, Comiso, Palermo e Trapani”

Ignazio Corrao M5S Strasburgo

“La Commissione Europea non ha ricevuto nessuna modifica dei programmi in merito alla continuità territoriale per la Sicilia su scali di Catania, Comiso, Palermo e Trapani, sbandierati invece come un successo già acquisito dal Primo Ministro italiano Matteo Renzi, dal Sottosegretario alle Infrastrutture Simona Vicari ed a ruota da una serie di rappresentanti siciliani del Partito Democratico anche in Europa”. A fare chiarezza sulla vicenda è l’eurodeputato M5S Ignazio Corrao che rende nota la risposta della Commissione Europea ad una interrogazione depositata dallo stesso e scaturita dalle notizie diffuse a mezzo stampa da rappresentanti di Governo e di partito in ... Continua a leggere »

11 luglio 2016: si insedia il nuovo consiglio comunale di Alcamo. Presidenza a Calamia? Vice-presidenza ad ABC?

24 eletti

Si insedierà lunedì 11 luglio il nuovo e “rivoluzionario” consiglio comunale d Alcamo. Si tratta di una vera rivoluzione, per tanti motivi. Innanzitutto la diminuzione dei seggi da 30 a 24, poi la riconferma di soli 4 uscenti (Ruisi, Lombardo, Dara e Allegro) e infine la presenza di ben 10 donne (42% dell’intera assise). Il massimo consesso civico alcamese dovrà riunirsi alle ore 18 per i primi adempimenti necessari al suo funzionamento. Giuramento dei 24 consiglieri comunali e del sindaco, eventuali cause di incompatibilità e relative surroghe, elezione dell’ufficio di presidenza. A guidare il consiglio comunale di Alcamo sarà, senza ... Continua a leggere »

Sicilia, Crocetta: “Il mio governo incredibile e mi ricandido”

crocetta sigaretta

“Ricandidarmi? Perche’ non dovremmo nel momento in cui abbiamo ottenuto un successo incredibile. Finalmente adesso che la Sicilia riparte dovremmo ritornare indietro? Assolutamente no“. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, oggi a Catania, rispondendo ai giornalisti circa l’ipotesi della sua ricandidatura in vista delle regionali del 2017. “Cosa avrebbero fatto – ragiona il governatore – i conservatori del passato? La solita politica clientelare… e i grillini avrebbero costruito finanze populiste. Invece c’era bisogno di un governo, esattamente il nostro, che ha innovato e che ha fatto rigore senza dimenticare l’attenzione nei confronti dei piu’ deboli“. Prosegue ... Continua a leggere »

Il 30 giugno a Palermo prima manifestazione di amministratori e lavoratori

Orlando Leoluca

Il 30 giugno si svolgerà a Palermo la manifestazione a sostegno dei lavoratori precari degli enti locali e del personale delle ex Province. Amministratori e lavoratori si concentreranno a Piazza Marina alle 9.30 e, intorno alle 10.30,  partirà il corteo che, con in testa i gonfaloni dei comuni e i sindaci con le fasce tricolore, arriverà in piazza Indipendenza. “Alla manifestazione  – spiegano Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente presidente e segretario generale dell’AnciSicilia – parteciperanno i precari dei comuni e il personale a tempo indeterminato e determinato delle ex Province. Tutti insieme per evitare che nei prossimi mesi si ... Continua a leggere »

Santangelo (M5S): L’’inceneritore a Trapani? “Una soluzione insostenibile che piove dall’’alto”

santangelo

“Sono rimasto letteralmente sbigottito nell’apprendere dall’intervista, rilasciata al Giornale di Sicilia, al vicesindaco del comune di Trapani Giuseppe Licata, che a Trapani si voglia realizzare un impianto di trattamento dei rifiuti solidi urbani con un impianto di dissociazione molecolare; trattasi né più né meno di un inceneritore di rifiuti sotto mentite spoglie” – afferma il portavoce del M5S Maurizio Santangelo. “Questa scelta – continua Santangelo –  è dannosa per il territorio, per la città di Trapani e non rispettosa dell’ambiente e della salute dei cittadini. Nell’articolo in questione il vicesindaco Licata afferma che <<Non possiamo “bucare” tutto il territorio per realizzarvi delle discariche>>. ... Continua a leggere »

Doppia preferenza di genere, l’AnciSicilia: “Un altro passo falso su un tema fondamentale”

ancisicilia

“Quanto accaduto nei giorni scorsi in Commissione Affari istituzionali all’Ars, rappresenta un ulteriore passo falso su un tema di importanza fondamentale per la nostra Regione”. Lo hanno detto Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente presidente e segretario generale dell’AnciSicilia, commentando quanto accaduto giovedì 23 giugno in Commissione Affari istituzionali all’Assemblea Regionale Siciliana che, a maggioranza, ha votato un emendamento soppressivo della doppia preferenza di genere alle elezioni amministrative. “Ricordiamo – hanno aggiunto Orlando e Alvano – che la doppia preferenza di genere è stata introdotta dalla legge regionale 8 dell’aprile 2013. Ancora una volta ci troviamo di fronte all’ennesimo pasticcio ... Continua a leggere »

Borghi d’Italia, Pagano: “Sicilia avanti grazie a sindaci illuminati”

sutera-535x300

Quello che emerge dai risultati dell’indagine sui “Borghi più belli d’Italia”, a cui il Corriere del 23 giugno a dedicato due pagine, è che la Sicilia rientra tra le regioni con il più alto numero di borghi divenuti d’eccellenza. “Non possiamo non essere fieri e orgogliosi di questo primato vista la rigidità dei parametri da assolvere, come ad esempio struttura e qualità della località, la ricettività, la conservazione delle risorse storico culturali e non ultimo i servizi d’informazione turistica. Ciò vuol dire che quando si vuole, in Sicilia le cose si sanno fare ed anche bene. Il nostro è un ... Continua a leggere »