Home | News | Politica (pagina 24)

“No Bertolino”: corteo a Balestrate contro la delocalizzazione della distilleria

distilleria-bertolino

  “NO Bertolino” è il titolo del corteo cittadino, in programma domenica 24 Settembre, alle 17, dal Belvedere di Balestrate (Croce). L’iniziativa, promossa dal Movimento 5 Stelle di Balestrate, intende promuovere la partecipazione attiva dei cittadini del Golfo di Castellammare contro la delocalizzazione della distilleria Bertolino in Contrada Bosco Falconeria. L’infelice approvazione, da parte del Consiglio Comunale di Partinico, della variante urbanistica – da agricola in industriale – di Contrada Bosco Falconeria rappresenta una minaccia concreta per il futuro dell’intero Golfo, apprezzato per le sue bellezze naturali, per la qualità dell’offerta turistica e la cristallinità delle sue acque. A tutela del rispetto dei popoli, dell’ambiente e della ... Continua a leggere »

Consiglio Regionale AnciSicilia, Alvano riconfermato Segretario Generale

ancisicilia

  Mario Emanuele Alvano è stato riconfermato segretario generale dell’AnciSicilia durante la prima seduta del Consiglio Regionale dell’Associazione svoltasi ierimattina a Villa Niscemi. I componenti dell’organo di governo politico dell’Associazione, designati lo scorso 3 agosto nel corso dell’XI Assemblea Congressuale, hanno rinnovato la fiducia ad Alvano che rimarrà in carica fino al 2022. Durante i lavori sono stati eletti anche i componenti dell’Ufficio di Presidenza e del Comitato direttivo. Ufficio di Presidenza: Luca Cannata, sindaco di Avola, riconfermato vice presidente vicario; la carica di vice presidente va, invece, a: Paolo Amenta, consigliere comunale di Canicattini Bagni, Giulio Tantillo, consigliere comunale ... Continua a leggere »

Risarcimenti ai precari non stabilizzati: crac finanziario per il comune di Alcamo?

La direttiva 1999/70 della Commissione Europea potrebbe causare il crac finanziario del comune di Alcamo che si troverebbe costretto a “scucire” due milioni di euro da suddividere a circa 200 dipendenti a tempo determinato. Il problema è legato, ancora una volta, all’esorbitante numero di lavoratori precari che, da diversi decenni, operano negli uffici comunali con proroghe sistematiche e che non hanno mai avuto soluzione di continuità. L’Unione Europea, nella sua direttiva e nell’apertura dello stato di infrazione nei confronti dell’Italia, afferma che i contratti di lavoro a tempo determinato che superano i tre anni e che non conoscono interruzione, sono ... Continua a leggere »

Mancati pagamenti AGEA, PSR 2015-2020. Castagna sollecita l’assessorato all’agricoltura

Rosa Giovanna Castgan presidente regionale di Cia Sicilia (2)

“Il mancato pagamento delle Misure a superficie del PSR 2015-2020 sta penalizzando il comparto agricolo. Sono troppe le imprese agricole che non hanno percepito i contributi previsti nell’ambito delle Misure 11, 12 e 13 (Biologico, Indennità Compensativa e Natura 2000) del PSR relative agli anni 2015 e 2016”. Lo scrive Rosa Giovanna Castagna presidente regionale di Cia Sicilia, in una lettera inviata all’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici. “Ritengo sia preoccupante – continua Castagna – che dopo tre anni dalla pubblicazione dei bandi e presentazione delle domande, la maggior parte delle imprese che sono state inserite negli elenchi utili non abbia ... Continua a leggere »

Siccità, Giacomo Scala (Sicilia Futura): “Regione dichiari lo stato di calamità”

Scala Giacomo

In Sicilia non ci sono precipitazioni da diversi mesi e, come se non bastasse, gli eccessi termici delle ultime settimane, con picchi di molto superiore ai quaranta gradi, hanno provocato ingenti danni agli allevamenti ed alle coltivazioni in genere. Per gli agricoltori siciliani è sempre più difficile ricorrere all’irrigazione di soccorso per salvare le produzioni, dagli ortaggi alla frutta, ma anche i vigneti e gli uliveti. Ciò è dovuto al fatto che sono triplicati i costi e addirittura in diverse zone agricole irrigue l’acqua non arriva a causa di una rete colabrodo. Diverse regioni hanno presentato o stanno per presentare la richiesta ... Continua a leggere »

Per colpa di Partinico, Balestrate ha un brutto biglietto da visita

pronta

L’abbandono e la mancata raccolta dei rifiuti nelle periferie di Partinico, da anni produce un bruttissimo biglietto da visita per Balestrate, cittadina marinara che confina con le zone periferiche partinicesi. Capita anche che la Regione inviti proprio il comune di Balestrate a intervenire quando invece il sollecito e le sanzioni dovrebbero andare verso Partinico. Per tutte queste ragioni l’assessore all’ambiente della giunta Rizzo, Antonio Bosco, è andato su tutte le furie ed ha deciso di scrivere al commissario straordinario della SRR, Natale  Tubiolo, commissario straordinario del comune di Partinico,  Maurizio Agnese, e al prefetto di Palermo, De Miro. Il comune di Balestrate ... Continua a leggere »

Crisi idrica: l’opposizione chiede una seduta comunale aperta per affrontare il problema

alcamo municipio

Dopo le recenti proteste inerenti la crisi idrica che sta attanagliando la città, le opposizioni, in maniera trasversale, chiedono all’amministrazione Surdi un intervento concreto. Il consigliere Giacomo Sucameli, dopo i disordini occorsi presso il bottino di Alcamo, presenta un’interrogazione: “Egr. Signor  Sindaco, fermo restando che la carenza idrica nel nostro Comune – spiega Sucameli – rimane ancora un problema tangibile, mi preme ribadire e pertanto sollecitare alcuni nodi cruciali. Che fine hanno fatto le manifestazioni di interesse per i pozzi di acqua potabile? Ed allo stesso modo, quale fine per i pozzi di acqua non potabile? I nuovi  punti di ... Continua a leggere »

Sgarbi: “Con me in giunta l’ex Sisde Bruno Contrada e l’ex Generale dell’Arma Mario Mori”

sgarbi

L’ex poliziotto del Sisde Bruno Contrada e l’ex Generale dell’Arma dei Carabinieri Mario Mori saranno i primi due nomi tra gli assessori indicati da Vittorio Sgarbi per le elezioni regionali in Sicilia, dove lo storico e critico d’arte, fondatore del movimento «Rinascimento» (il cui “manifesto” è l’omonimo libro, scritto a quattro mani con l’economista Giulio Tremonti, da ieri nelle librerie per i tipi della «Baldini & Castoldi») è candidato Governatore con il sostegno del Mir, i «Moderati in rivoluzione» di Giampiero Samorì. “Rappresentano  – spiega Sgarbi – le vittime di un’antimafia farlocca, ideologica, settaria, che ha distrutto la vita di molte persone senza ... Continua a leggere »

Piano economico per nulla allettante: deserta la gara settennale per la raccolta dei rifiuti

discarica rifiuti

Una sola azienda specializzata, per ogni lotto, ha presentato l’offerta per partecipare a tre delle quattro gare in cui il territorio trapanese è stato suddiviso. Peggio ancora è andata al lotto che metteva assieme i territori di Alcamo e Calatafimi per il quale non c’è stata alcuna partecipazione. La gara dovrà essere nuovamente bandita. Il piano varato dal comune di Alcamo, improntato a semplici tagli e relative diminuzioni dei servizi, era quello economicamente meno interessante fra i 4 lotti. Pro capite, infatti, prevedeva 666 euro contro 811 per il territorio di Trapani, 841 per Marsala e 1.044 per l’agro ericino. Ad Alcamo ... Continua a leggere »

Alcamo: approvato il rendiconto 2016. Sempre elevatissima la spesa corrente

foto consiglio maggio 2017

Con 14 voti favorevoli e 8 contrari il consiglio comunale di Alcamo ha approvato il rendiconto finanziario 2016 cacciando i “fantasmi” del commissariamento e dei relativi provvedimenti nei confronti di consiglio e giunta. Il voto finale ha evidenziato assoluta compattezza all’interno dei due schieramenti. Ancora una volta i conti hanno messo in evidenza come la spesa corrente sia esageratamente elevata e raggiunga più del 50% degli introiti complessivi del comune di Alcamo. Il tutto a causa dell’elevato numero di dipendenti, “precari” e non. Poi sono sempre in vita mutui, con rate alquanto elevate, che non sono stati ancora utilizzati per le opere ... Continua a leggere »